Il Roccella dilapida il doppio vantaggio. Giampà rischia ? Viola e Franceschini in corsa per la sostituzione. Vibonese vittoriosa con il Messina

313

Il Roccella si fa rimonare in trasferta e ritorna dalla Campania con una sconfitta che fa male (pagina Facebook dell’Ercolanese). L’Isola Capo Rizzuto deve arrendersi alla forza del Gela che segna in 5 occasioni. Vince la Vibonese contro il Messina grazie alle marcature di Tito e Bubas durante la seconda parte dell’incontro. La Palmese pareggia con la Gelbison davanti ai propri tifosi. Nell’anticipo di ieri, Santacataldese vittoriosa contro la Cittanovese.

LE CALABRESI DEL GIRONE I 

ISOLA CAPO RIZZUTO – GELA 1-5

L’Isola ci crede con maggiore convinzione, almeno ad inizio partita, e passa in vantaggio con la rete di Pisano. L’entusiasmo della squadra di casa dura poco complice l’1-2 firmato da Cosenza e Gallon. Subito dopo i biancazzurri segnano la terza rete di giornata grazie a Moi.

Nella ripresa gli ospiti guadagnano un calcio di rigore realizzato da Giron che firma la sua personale doppietta di giornata. C’è tempo anche per il quinto goal in terra calabra ad opera di Alma.

PALMESE – GELBISON 1-1

Al minuto 20 la Palmese trova la rete sfruttando un calcio di punizione concretizzato, al meglio, da Colombatti. Tandara della Gelbison viene atterrato in area: l’arbitro indica il dischetto. Dagli 11 metri si dirige il capitano Manzillo che fa 1-1.

Gli ospiti provano a sovvertire il pari del “Lopresti” ma nel finale di gara perdono il classe 1999 De Angelis per somma di ammonizioni. Un punto per la squadra allenata dal tecnico Alessandro Pellicori e zona salvezza distante una sola lunghezza.

VIBONESE – MESSINA 2-0

Partita giocata a viso aperto da parte di entrambe le squadre. Al “Luigi Razza” la Vibonese sfiora la rete prima con Allegretti e poi con Bubas. Il portiere del Messina non sta a a guardare e si oppone con decisione.

Poco dopo l’inizio della seconda parte del match Tito porta in avanti la sua squadra grazie alla massima punizione. I giallorossi, nel frattempo, perdono Bossa per somma di ammonizioni. Ed è proprio a questo punto che i rossoblù chiudono i giochi con Bubas abilmente servito dal compagno Allegretti.

ERCOLANESE – ROCCELLA 3-2

Il Roccella attacca ad inizio gara e passa in vantaggio al minuto 11. Inserimento di Plescia e conseguente tiro al volo del calciatore che supera il portiere avversario. L’Ercolanese sfiora il pareggio con una punizione alla mezz’ora calciata da Sorrentino.

Il secondo tempo va avanti sulla falsa riga del primo. Al minuto 2, infatti, il Roccella raddoppia. Punizione a due in area e palla nell’angolo da parte di Catalano. I campani non si lasciano sopraffare e accorciano le distanze con una zampata di El Ouazni. L’Ercolanese ora ci crede e raggiunge il 2-2 con Poziello dopo una respinta di Scuffia. Rimonta dei padroni di casa completata da Cristaldi al 30’.

In questo momento sta prendendo corpo l’ipotesi di un esonero dell’allenatore Mimmo Giampà, nelle prossime ore o domani il Roccella prenderà una decisione. E si fanno i nomi di Franco Viola e di Ivan Franceschini.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 26° GIORNATA

(FONTE OTTOETRENTA)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.