Serie C, Reggina inguardabile in un Granillo imbarazzante: il Monopoli passa 1-2, adesso la classifica è un incubo

217

n un Granillo davvero imbarazzante, con pochissimi tifosi sugli spalti e soprattutto con un manto erboso indegno per il calcio professionistico (e probabilmente neanche per quello dilettantistico), la Reggina ha perso ancora, 1-2 contro il Monopoli. Gli amaranto erano passati in vantaggio al 17° con Bianchimano all’8° gol stagionale, ma i pugliesi hanno pareggiato quasi subito con Genchi al 34° dopo un primo tempo brutto e nervoso. Nella ripresa la partita diventa addirittura cattiva, l’arbitro espelle La Camera della Reggina e Bacchetti del Monopoli, che al 77° passa in vantaggio con Mangni. Molto nervosismo e altri 4 ammoniti (tre della Reggina) nel finale.

Gli amaranto adesso sono in piena crisi. La vittoria manca dal 21 Gennaio (1-0 alla Paganese al Granillo), da quel momento nonostante il calendario favorevole, tre pareggi in trasferta contro Matera, Cosenza e Andria, due pareggi e due sconfitte in casa con Fondi, Virtus Francavilla, Trapani e Monopoli.

La classifica della Reggina è un vero incubo: con appena 29 punti racimolati in 28 partite, la squadra ha due soli punti di vantaggio sulla Paganese, tre sul Fondi e 5 sull’Andria che però ha una gara in meno (senza considerare i 3 punti di penalizzazione). Considerando l’Akragas ultimo già retrocesso, si svolgerà un solo spareggio playout tra penultima e terzultima, in questo momento Andria e Fondi. Ma entrambe, come anche la Paganese, sembrano più in forma degli amaranto che temono di finire nuovamente nell’inferno. Meritatamente per quello che questa squadra sta mostrando in campo. Con appena 20 gol fatti in 28 partite, è il secondo peggior attacco del torneo vicinissimo all’Akragas (che ne ha fatti 17).

strettoweb

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.