SIDERNO, PISCINA COMUNALE IN VENDITA

348

L’amministrazione comunale ha deciso di avviare un’indagine di mercato al fine di valutare se sussistono gli interessi di operatori economici all’acquisto della Piscina Coperta, l’importante struttura ubicata in Località Cerchietto, da anni ormai non utilizzata a causa di una serie di vicende che hanno caratterizzato le precedenti gestioni quando la stessa era affidata in locazione. Per questo motivo l’amministrazione comunale ha preso l’importante decisione affidando al responsabile di settore Sergio Sciglitano la procedura di verifica con finalità, per il momento, meramente esplorative in quanto la vendita del complesso immobiliare è subordinata all’inserimento dello stesso nel Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni. La pubblicazione dell’ avviso e la ricezione delle manifestazioni di interesse, ovviamente, non comportano per il Comune di Siderno alcun obbligo o impegno nei confronti dei soggetti interessati. L’Amministrazione, con atto deliberativo, si è infatti riservata di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa. Il prezzo di alienazione del complesso immobiliare è stato fissato in € 3.169.648,95, somma indicata da apposita perizia di stima a firma del Responsabile del Settore 5 “Politiche del Territorio”. L’eventuale vendita del complesso immobiliare è stata prevista a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova , con le relative accessioni e pertinenze, diritti, servitù attive e passive, oneri, canoni e vincoli imposti. La vicenda che ha portato l’amministrazione comunale a rientrare in possesso della piscina coperta comunale è stata lunga e tortuosa e costellata anche di controversie legali, sino a quando, grazie ad una transazione, l’amministrazione comunale è riuscita a mettere un punto fermo sulla delicata situazione. Non sono mancate nel corso degli ultimi anni violente diatribe politiche che hanno spesso interessato il consiglio comunale e che hanno visto nettamente contrapposto il gruppo del Pd e gli altri esponenti della maggioranza, in particolare i consiglieri di Fattore Comune , movimento che aveva per leader l’ex sindaco Domenico Panetta. Dopo anni di tira e molla la vicenda si è, comunque, conclusa lo scorso anno anche se si è dovuto prendere atto che la mancata utilizzazione della piscina per tanti anni ha provocato delle precarietà e, adesso, la struttura necessità di opportuni interventi per il suo ripristino e la regolare messa in funzione che, ovviamente, necessiterà ,poi, di un a attenta e oculata gestione . Da qui il tentativo dell’amministrazione comunale di mettere in vendita il complesso.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.