Siderno (Rc): Consiglio Comunale: il consigliere di minoranza Pietro Sgarlato (F.I.) diffida a procedere. Il Presidente Paolo Fragomeni lo rinvia al 9 aprile.

294

Il consiglio comunale di Siderno, già  fissato per il prossimo 3 aprile è stato rinviato al prossimo 9 aprile, alle ore 9,30. Tutto  è scaturito a seguito di una  formale diffida a procedere trasmessa, a cura del consigliere comunale d’opposizione Pietro Sgarlato (Forza Italia), prot.n.9969 del 28 marzo 2018, sia al Prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari che al Presidente del consiglio comunale Paolo Fragomeni e al segretario comunale Antonia Criaco. Nella diffida Pietro Sgarlato ha evidenziato  il mancato rispetto delle norme di cui all’art.29 del regolamento di contabilità dell’Ente. “In data 23.03.2018, ore 16,50, – è scritto nella diffida- è stato notificato l’avviso di convocazione della seduta del consiglio comunale per il giorno 03.04.2018, ore 9,30. Detta seduta è da considerarsi propedeutica all’approvazione del Bilancio di  Previsione per l’anno 2018 , che da normativa, necessita di essere approvato entro il 31.03.2018. Come da regolamento di contabilità (art.29) – continua la nota di diffida- i documenti riguardanti il bilancio di previsione ed i relativi allegati , devono essere messi effettivamente a disposizione almeno 10 giorni prima della data della seduta consiliare. Essendo stata notificata la convocazione nel pomeriggio del 23.03.2018, quando gli uffici comunali erano già chiusi , l’effettiva consegna dei documenti afferenti il bilancio di previsione sono stati messi a disposizione nella mattinata del 26.03.108 come da verbale di consegna rilasciato al sottoscritto . Come si evince dal citato verbale , non tutti i documenti risultavano disponibili. Visto  l’articolo 29, del regolamento di contabilità del comune, ai commi 3 e 4 ,  i quali così recitano: Gli atti di programmazione di cui al primo comma , sono depositati presso l’ufficio del segretario comunale che ne comunica ai consiglieri comunali  l’avvenuto deposito mediante atto notificato almeno dieci giorni prima della seduta consiliare convocata per la loro approvazione.  L’obbligo di comunicazione può essere soddisfatta anche senza la formale convocazione del consiglio purchè,   entro gli stessi termini, i medesimi atti siano effettivamente messi a disposizione dei consiglieri comunali presso l’ufficio del segretario generale.

Preso atto

che detta disposizione non risulta essere stata rispettata rendendo impossibile al sottoscritto , nella qualità di consigliere comunale di minoranza eletto per tutelare i diritti e gli interessi della comunità locale , nonché per svolgere attività di controllo dell’attività  amministrativa , lo svolgimento di studi necessari all’eventuale proposizione di emendamenti , che tale modus operandi rende impossibile la conoscenza effettiva degli atti consiliari riguardanti l’approvazione del bilancio di previsione 2018 propedeutici alla discussione in assise

Chiede

Al sig. Prefetto di voler diffidare il presidente del consiglio comunale nonchè  il segretario presente in assise per svolgere funzioni di consulenza giuridica amministrativa della giunta e del consiglio , a voler differire la discussione per l’approvazione del bilancio di previsione 2018.

Sollecita

Il presidente del consiglio , organo super partes votato dall’assise per garantire il rispetto del suddetto regolamento , a rinviare la discussione per l’approvazione del bilancio di previsione 2018 in altra data , onde permettere l’effettiva agibilità dei lavori del consiglio ed, in particolar modo,  ad evitare l’invalidità dell’atto eventualmente deliberato in mancanza dei necessari presupposti di legittimità già citato in detto atto di diffida.

Si discuteranno i seguenti punti all’ordine del giorno:

Approvazione verbali sedute del 26 luglio 2017, 1 settembre 2017 29 settembre 2017 e 28 ottobre 2017.

Approvazione piano di alienazione e valorizzazione del patrimonio.

Approvazione elenco annuale OO.PP. 2018 e programma triennale OO.PP. 2018/2020.

Verifica aree da cedere PEEP e PIP.

Approvazione nota di aggiornamento al DUP 2018/2020.

Approvazione Bilancio di previsione 2018/2020 e relativi allegati.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Racco Cosimo c/Comune di Siderno.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Carabetta Carmine c/Comune di Siderno.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Polichieni Francesca c/Comune di Siderno.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Pedullà Carla c/Comune di Siderno.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Graneri Francesco c/Comune di Siderno.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Calautti Paola + Altri c/Comune di Siderno.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Arco Domenico + Altri c/Comune di Siderno.

Riconoscimento debito fuori bilancio vertenza Arfuso Sebastiano c/Comune di Siderno.

Approvazione progetto di fattibilità tecnico economica dei lavori costruzione piazzetta in località Salvi ai fini dell’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e adozione della variante allo strumento urbanistico ai sensi dell’art.19 , c.2, DPR 327/2001

Interrogazioni ed interpellanze.

Antonio Tassone

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.