SIDERNO (RC): PRESENTATO DA LIONS E ROTARY IL LIBRO DI MARCELLO ATTISANO

323

I fermenti culturali che si registrano in questo periodo a Siderno, e piu’ in generale sull’intero comprensorio della Locride, sono un dato significativo della voglia di rilancio di un territorio che pur ricco di un immenso e variegato patrimonio si porta appresso una etichetta negativa che pesa notevolmente sulla sua voglia di crescita e di sviluppo. Ed è proprio la cultura che potrebbe dare un aiuto significativo in questa direzione. La considerazione è del sindaco di Siderno Pietro Fuda che ha partecipato venerdi sera alla presentazione del libro ” Erasmus – Passione in fermenti di storia” scritto da Marcello Attisano e chiamato a dire la sua sullo scritto di Attisano e piu’ in generale sulle varie iniziative culturali che si stanno susseguendo in quest’ultimo periodo ha espresso il convincimento che la cultura resta l’ultimo baluardo del territorio per fronteggiare la precarietà sociale che la Locride si porta addosso. “Non a caso – ha aggiunto il sindaco di Siderno – anche come amministrazione comunale abbiamo deciso di attivare una serie di incontri per riprendere la “questione meridionale” proprio con la presentazione di una serie di libri e di autori prettamente meridionalisti che svilupperemo nei mesi di aprile e maggio in collaborazione con l’ associazione Amici del libro e della Biblioteca e dello Spazio culturale Mag la ladra di libri che, aperto di recente nella nostra città, ha portato una nuova ventata positiva in campo culturale. Credo che anche attraverso la “rilettura” della storia meridionale si possa trovare la strada per evitare di ripercorre tanti degli errori commessi nel passato a cominciare dallo sperpero o dal mancato utilizzo dei fondi europei”. Fuda su quest’ultimo aspetto è andato giu’ duro ed ha ricordato l’incapacità di gestire gli enormi finanziamenti che la Calabria è stata, ed è , costretta a restituire puntando l’indice contro la burocrazia e la incapacità gestionale e ricordando finanche che nella stessa Siderno per tantissimi anni sono rimasti giacenti progetti di notevole impegno economico. Poi il suo compiacimento per l’opera di Attisano all’interno della quale sono trattati con dovizia di particolari anche aspetti sociali ed economici di indubbia valenza con un importante messaggio che privilegia l’impegno e la meritocrazia e pare speranze soprattutto ai giovani. L’incontro culturale organizzato dal Lions club di Locri presieduto da Giuseppe Macrì e dal Rotary Club di Locri presieduto da Francesco Asprea si è tenuto presso l’ Hotel President alla presenza di un folto e qualificato pubblico ed è stata occasione per Marcello Attisano per r5ibadire i concetti portanti che da imprenditore lo hanno portato a scrivere un libro, certamente romanzato, ma che si porta appresso un interessante “spaccato” del nostro Paese. Nel corso della serata il presidente Francesco Asprea ha assegnato un premio speciale dell’associazione Rotary, al dott. Domenico Speziale, già sindaco di Locri, per il suo lungo impegno sociale a favore del territorio. Il riconoscimento è stato ritirato dalla figlia, dott.ssa Francesca.

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.