Dom. Gen 24th, 2021

La promozione del borgo antico è una necessità per rilanciare anche il turismo di Siderno e della Locride. Intanto l’obiettivo da inseguire i temi brevi è di far entrare Siderno Superiore tra i borghi piu’ belli d’ Italia mentre già per mercoledi 14 marzo Piazza Cavone partecipa alla Giornata Nazionale del Paesaggio, un evento voluto dal Ministero ai beni culturali per promuovere la cultura del paesaggio e sensibilizzare i cittadini riguardo i temi e i valori della salvaguardia dei territori. Piazza Cavone, un piccolo angolo di paradiso del territorio comunale , sposa appieno l’obiettivo di questa seconda giornata nazionale dell’evento che vuole richiamare il paesaggio quale valore identitario della città e trasmettere alle giovani generazioni il messaggio che la tutela del paesaggio e lo studio della sua memoria storica costituiscono valori culturali ineludibili e premessa per un uso consapevole del territorio e uno sviluppo sostenibile. Particolari sapientemente evidenziati dalla presidente del Sidus club Albarosa Dolfin nel presentare il convegno “ Piccoli borghi antichi per una grande Calabria” organizzato all’interno del Progetto Viviborgo” indirizzato alla valorizzazione di Siderno Superiore. L’incontro al quale ha partecipato anche il sindaco della città Pietro Fuda è stato organizzato dal Sidus Club, dall’ Associazione Futurantiqua, dagli Amici di Siderno antica, dal Comitato Pro Piazza Cavone , dall’ Associazione Museo della scuola “ I care” e dall’associazione turistica Pro Loco e si è tenuto presso l’ Aula Magna della Scuola “ Michele Bello”. Subito dopo l’introduzione di Albarosa Dolfin è intervenuto il Dirigente scolastico Vito Pirruccio nella sua qualità di presidente dell’associazione “I care” per confermare anche la necessità che siano gli stessi studenti a dare il loro contributo per la crescita ambientalistica e culturale del territorio. Quindi il sindaco Pietro Fuda ha ribadito l’impegno dell’ amministrazione comunale nella valorizzazione del borgo storico sidernese ricordando anche i recenti finanziamenti che consentiranno il recupero della Chiesa di San Carlo Borromeo “gioiello storico” presente a Siderno superiore. Il presidente della Pro loco Agostino Santacroce, dal canto suo, ha evidenziato l’importanza del connubio tra centro storico e centro cittadino nell’ottica di un rilancio del turismo. e Aldo Caccamo, presidente del Comitato Pro Piazza Cavone si è soffermato sull’importanza che riveste per Siderno superiore, anche dal punto di vista sociale, la Piazza da poco inaugurata che è diventata un preciso punto di riferimento per molti cittadini. Caccamo ha ricordato che appena qualche settima addietro la piazza è stata anche dotata di una interessante scultura donata da Saro Lucifaro e poi ha annunciato, appunto, che Piazza Cavone si vestirà a festa, mercoledi, per partecipare, alla Giornata nazionale del paesaggio. Quindi la rappresentazione di un interessante “spaccato” raccolto nel docufilm “ Presepe a Palazzo” a cura di Tecla Giannini con i contributo fotografico di Carla Commisso per mostrare il grosso lavoro fatto durante il periodo natalizio a Palazzo De Moja e un significativo e apprezzato intervento dell’ Arch. Rosalba Romeo sul significato e sull’importanza di una rete culturale in un Borgo Antico. Le conclusioni del convegno sono state affidate a Marilisa Morrone, presidente del Comitato scientifico “ Progetto Viviborgo”.che ha evidenziato l’impegno che le associazioni che hanno organizzato il convegno hanno attivato, e stanno attuando, per cercare di dare al borgo antico di Siderno superiore la spinta per renderlo sempre piu’ appetibile sia dal punto di vista culturale che dell’offerta turistica, Marilisa Morrone, esperta del settore, si è brevemente soffermata sulle “ricchezze” del borgo sidernese che, come tanti altri centri interni della Calabria, costituisce un patrimonio di notevole valore che può, e deve, essere ulteriormente valorizzato sposando appieno l’intenzione delle associazioni e dell’amministrazione comunale di tentare di farlo inserire tra i ”

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.