STILO: MACELLAZIONE CLANDESTINA E PERICOLO ALLA SALUTE PUBBLICA, DENUNCIATO TITOLARE AZIENDA

662

Stilo. Denunciato il titolare per  macellazione clandestina, cattiva conservazione degli alimenti, ricettazione e pericolo causato alla  salute pubblica

 

 

Continuano anche in Provincia i controlli predisposti nell’ambito del Piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta, elaborato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Nei giorni appena trascorsi, personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Siderno unitamente ai Carabinieri Forestali e all’Ispettorato del Lavoro ha effettuato numerosi servizi volti ad una sempre più incisiva attività di prevenzione e di monitoraggio del territorio. Nel dettaglio durante un controllo ad un’azienda zootecnica sita a Stilo, si è proceduto ad accertare e contestare diverse infrazioni amministrative.

In  particolare,  è stata  rilevata  la  mancanza  di  documenti  relativi  alle  procedure   di autocontrollo H.A.C.C.P., l’omessa notifica all’autorità competente della segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.) e l’omissione delle trascrizioni e degli aggiornamenti prescritti dalla legge del registro aziendale di carico e scarico bovini. L’ammontare delle sanzioni e pari alla somma di € 7.000. Si è  proceduto a denunciare all’Autorità Giudiziaria la titolare dell’azienda per macellazione clandestina, cattiva conservazione degli alimenti, ricettazione e pericolo causato alla  salute pubblica. La merce, consistente in carni e latticini, e il locale dove si svolgeva 1’attività di produzione degli alimenti sono stati sottoposti a sequestro preventivo.

 

 

Reggio Calabria, 22 marzo 2018

 

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.