Tucci “ripescato”. La Calabria (e il M5S) hanno un deputato in più

586

Accolta l’istanza presentata dal candidato pentastellato alla Cassazione. L’attivista dal quarto posto nel listino al Parlamento grazie a un vulnus del Rosatellum

La Calabria avrà un deputato in più: Riccardo Tucci, quarto candidato nel listino proporzionale per il collegio Sud con il Movimento Cinque Stelle, è stato “ripescato” in virtù della rassegnazione dei seggi che il Movimento aveva conquistato in Sicilia e in Campania e che non erano stati assegnati per assenza di candidati da eleggere.
Il grande risultato ottenuto dai pentastellati in Sicilia e Campania, infatti, aveva esposto un vulnus del “Rosatellum”, tanto da indurre Tucci, tramite il suo legale Francesco Pitaro, ad inoltrare un’istanza – oggi quindi accolta – alla Cassazione chiedendo che quei seggi rimasti vacanti fossero riassegnati su base nazionale.
Così, grazie all’elevato numero di resti elettorali rimasti al Movimento calabrese, la Corte ha assegnato un ulteriore seggio alla Calabria, seggio che sarà occupato proprio da Tucci che, dopo l’elezione nel collegio uninominale Reggio Calabria di Federica Dieni, candidata anche come terza nel listino proporzionale, ne aveva preso il posto risultando il primo dei non eletti. Il prossimo 23 marzo, invece, Riccardo Tucci sarà ufficialmente un altro rappresentante calabrese in Parlamento.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.