A ROCCELLA IL MUSICAL SU DON PINO PUGLISI

1076

Grande successo sabato scorso per il musical “Me l’aspettavo” presentato all’auditorium “Unità d’Italia” di Roccella Jonica dai giovani della parrocchia “Maria SS.ma Addolorata di Matera” in collaborazione con l’A.N.S.P.I. di Matera. I ragazzi hanno messo in scena, guidati dal loro arcivescovo mons. Giuseppe Caiazzo e dal loro parroco Don Michele la Rocca, la vita del beato Pino Puglisi, il sacerdote del quartiere Brancaccio di Palermo che ha pagato con la vita il suo impegno per liberare i giovani della sua parrocchia dal giogo di Cosa Nostra; un sacerdote che ha vissuto in pieno i dettami del vangelo ridando coscienza e dignità ai ragazzi usati come manovalanza per lo spaccio della droga la cui vita, altrimenti , sarebbe stata senza futuro, segnata, senza possibilità di ritorno, dalla criminalità.
L’opera ha affrontato le tematiche esistenziali e vocazionali della vita del sacerdote concentrandosi sulle attività svolte nella chiesa di San Gaetano a Brancaccio e su quelle nel centro di accoglienza Padre Nostro fondato dal sacerdote stesso, fino alla tragica giornata del 15 settembre 1993 in cui, con l’atteggiamento tipico di chi non si piega di fronte all’illegalità, Puglisi si offerse ai suoi sicari dicendo “Me l’aspettavo”.
Una visione nuova e originale di tutto il ministero del sacerdote che ha percorso attraverso l’arte, la musica e la danza, le tappe essenziali di uno dei protagonisti della lotta alla criminalità.

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.