CARLO ROMEO E GIORGIO MARRAPODI AMBASCIATORI MA ANCHE RAPPRESENTANTI ECCELLENTI DELLA LOCRIDE POSITIVA

649

L’uno, Carlo Romeo, Ambasciatore Italiano in Macedonia, l’altro, Giorgio Marrapodi, già ambasciatore Italiano in Austria e da poco nominato direttore generale per la cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri. Appena 48 anni il primo anche se con una carriera diplomatica costellata di grandi successi, 57 anni il secondo. Due personaggi che hanno onorato il nostro Paese all’estero e che sono oggi importanti punti di riferimento dell’attività diplomatica italiana. Ma cosa hanno in comune, a parte le loro riconosciute e apprezzate qualità professionali, Carlo Romeo e Giorgio Marrapodi ? E’ presto detto. Sono entrambi calabresi, innamorati della loro terra e vissuti e cresciuti nella Locride in uno spazio di territorio distante pochi chilometri l’uno dall’altro. Entrambi, anzi, hanno frequentato le scuole superiori a Locri prima di andare a fare i loro studi universitari al nord. Carlo Romeo pur essendo nato, infatti, a Vittorio Veneto (Treviso) il 14 agosto 1970 si considera originario di Bovalino dove ha vissuto da sempre con i genitori Ugo Romeo e la moglie Adriana, entrambi insegnati. Ha conseguito la laurea in Scienze Politiche, indirizzo Internazionale-Comunitario, presso l’Università “LUISS-Guido Carli” di Roma nel luglio 1994. Dal 1996 al 1997 ha completato il Corso di preparazione al concorso per la Carriera diplomatica presso l’ Università “LUISS-Guido Carli. Poi i suoi successi prima come Vice Capo Missione e Capo dell’Ufficio commerciale presso l’Ambasciata in Montevideo (Uruguay) poi come Console a Detroit (USA). Ed ancora come Consigliere presso l’Ufficio Economico-Commerciale-Scientifico dell’Ambasciata in Washington (USA) sino a quando è stato nominato Amasciatore d’ Italia in Skopje ( Macedonia). Giorgio Marrapodi è nato, invece, a Martone il 1° marzo 1961. Si è laureato in giurisprudenza all’ Università di Firenze ma ha subito abbracciato la carriera diplomatica. Ha ricoperto incarichi presso l’Ambasciata d’Italia in Romania, la Rappresentanza permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York, la Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unione Europea a Bruxelles e l’Ambasciata d’Italia in Spagna.. Nel 2013 è stato nominato Ambasciatore d’ Italia in Austria . Poi il 19 gennaio scorso è diventato il nuovo direttore generale per la cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri. Due vite parallele costellate dal successo diplomatico e accomunate da una “calabresità”che è quella genuina di chi ama veramente la propria terra. Una calabresità che inorgoglisce principalmente i cittadini di Bovalino e Martone che riconoscono in Romeo e Marrapodi rappresentanti di prim’ordine di quella Locride fatta di tanti giovani costretti ad emigrare, ieri come oggi, per trovare la strada giusta per crearsi il proprio futuro. Di quei tanti giovani sparsi per l’ Italia e per il mondo che riescono a lasciare il loro segno positivo nei campi piu’ disparati e che, a giusta ragione, inorgogliscono i loro parenti e i loro amici. Anche questa, anzi soprattutto questa, è la Locride.

Aristide Bava

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.