CAULONIA: DISSESTO QUASI INEVITABILE, INSEDIATO COMMISSARIO AD ACTA

724

A Caulonia il dissesto finanziario appare sempre più come inevitabile. Dissesto finanziario che metterebbe in ginocchio tutto il paese. Una prospettiva delineata anche ieri, in onda su TeleMia nel corso del programma “60 News”, dal sindaco Caterina Belcastro. Il primo cittadino di Caulonia è, infatti, intervenuta sulla situazione economica dell’ente riferendo ai nostri microfoni che su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria si è insediato in Comune un commissario ad acta. Al funzionario spetterà il compito di esaminare e passare al setaccio la situazione della casse comunali. Al termine di questa fase di ispezione ed analisi si deciderà del destino di Caulonia. Va ricordato che il paese oggi versa in condizioni di debito, secondo alcune stime si parlerebbe di circa 3 milioni di euro. Il Comune non è più in grado di assolvere alle funzioni ed ai servizi definiti indispensabili e nei confronti dell’Ente esistono crediti di terzi ai quali non si riesce a far fronte con il mezzo ordinario del ripristino del riequilibrio di bilancio né con lo strumento del debito fuori bilancio.
La difficile situazione debitoria, secondo il sindaco Belcastro, sarebbe da attribuire alla cattiva gestione amministrativa perpetrata in fase antecedente all’insediamento della sua giunta. Nonostante le criticità riscontrate, il primo cittadino ha riferito del tentativo della sua amministrazione di percorrere strade alternative per evitare il crack. In questo senso andrebbe letto l’innalzamento delle aliquote sui tributi. Tuttavia i deficit nell’attività di riscossione ha ostacolato i risultati sperati.

INTERVENTO ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.