Sab. Dic 4th, 2021

Ricondotto in condizioni di piena efficienza dagli Organi della procedura fallimentare

Il Centro Commerciale di Cinquefrondi, che a causa del fallimento della società proprietaria sembrava destinato inesorabilmente alla chiusura, è stato ricondotto in condizioni di piena efficienza dagli Organi della procedura fallimentare che con coraggio e determinazione si sono occupati, per mandato del Tribunale di Palmi, della gestione della struttura. Sotto la costante e propositiva direzione del Giudice Delegato Dr. Pietro Viola, il curatore Avv. Leonardo Iamundo, ristabilite le condizioni di sicurezza indispensabili per l’esercizio dell’attività, dava corso ad un mirato programma di investimenti, resi possibili dai ricavi della gestione, finalizzati a ripristinare l’efficienza dell’immobile e degli impianti. Superato anche il lungo periodo di recessione economica, che com’è noto ha avuto effetti devastanti per molte imprese locali, gli Organi della procedura hanno messo in atto una politica di incentivi che ha consentito l’ammodernamento dei negozi presenti e l’apertura di nuovi esercizi, al punto che oggi tutti i locali della galleria sono destinati ad attività commerciali. I miglioramenti apportati ed il grado di efficienza raggiunto hanno destato l’interesse di un importante gruppo bancario che, valutate favorevolmente le condizioni di avviamento, ha recentemente acquistato il Centro commerciale. Pienamente soddisfatti dei risultati conseguiti i dipendenti ed i numerosi imprenditori che operano nella Struttura hanno voluto incontrare il Giudice Delegato ed in Curatore che da qualche giorno hanno definitivamente trasferito la gestione del Centro commerciale alla società nuova proprietaria. Nel corso del cordiale incontro, al quale hanno anche partecipato i rappresentanti delle locali autorità ed il referente di Libera Sac. Pino Demasi, sono stati illustrati i confortanti risultati conseguiti dagli Organi della procedura. Il Dott. Francesco Bellassi presidente del C.d.A. del Consorzio del Centro Commerciale, per il quale era presente anche il consigliere Daniele Auddino, ha fatto presente che l’impegno degli Organi della procedura trova concreta testimonianza nello stato di efficienza della struttura e degli impianti, nelle buone condizioni di avviamento, nell’incremento della clientela, nell’ingresso di nuovi operatori commerciali, nel numero dei dipendenti stabilmente occupati. Negli interventi del Dott. Viola e dell’Avv. Iamundo è stato evidenziato come il risultato raggiunto sia stato agevolato dal clima di leale collaborazione e di reciproco rispetto che ha caratterizzato i rapporti tra gli Organi della procedura, gli operatori commerciali ed i dipendenti, nonché dal continuo e costruttivo dialogo che ha consentito di individuare e perseguire condivise strategie imprenditoriali. Un ringraziamento è stato anche rivolto al ristretto numero di professionisti che hanno collaborato con la curatela per la soluzione delle molteplici problematiche che la gestione di un centro commerciale comporta, tra questi in primo luogo il Dott. Pietro Paolo Germanò, l’Ing. Francesco Fascì e il Geom. Antonio Sibio, nonché alla dott.ssa Macrì Annamaria, consulente amministrativo del Consorzio del Centro Commerciale. Per il Comune di Cinquefrondi, nel cui territorio sorge il Centro commerciale, erano presenti l’assessore Flavio Saverio Loria ed il Comandante della Polizia Municipale Dott. Domenico Muzzupapa. L’assessore Loria, anche a nome del Sindaco assente per altri impegni istituzionali e dell’intera Amministrazione comunale, ha manifestato vivo apprezzamento per il lavoro svolto dal Giudice Delegato e dal Curatore che ha consentito di restituire all’economia locale una grande azienda in condizioni di piena efficienza, salvaguardando ed incrementando importanti posti di lavoro in un territorio purtroppo devastato dalla piaga della disoccupazione. In tutti gli interventi è stato posto in rilievo il ruolo di primo piano svolto dal Giudice Delegato che ha sovrinteso costantemente a tutte le esigenze della procedura senza tenere conto dei giorni e degli orari di servizio ed è stato riconosciuto al Tribunale di Palmi il grande merito di avere garantito, attraverso gli Organi della procedura, la ripresa di una realtà economica di particolare importanza per il territorio per volume degli scambi commerciali e per numero di dipendenti stabilmente occupati. Insomma una storia veramente a lieto fine.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.