Dom. Gen 24th, 2021

Ha avuto luogo, come quasi ogni primo sabato del mese, il sette di aprile, un incontro particolare di preghiera, presso il Santuario Nostra Signora dello Scoglio, presieduto, come sempre, dal vescovo della diocesi di Locri – Gerace, monsignor Francesco Oliva. A prendere parte all’importanza funzione religiosa, aperta con l’evangelizzazione di Fratel Cosimo e culminata con la solenne concelebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo, attorniato dal rettore, padre Raffaele Vaccaro, e dal altri sacerdoti della diocesi di Locri – Gerace. moltissimi pellegrini, provenienti da varie regioni italiane. Fra le autorità istituzionali e le personalità, che non hanno voluto mancare all’evento spirituale di grazia, il Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari e l’ex vice presidente del CSM, Michele Vietti, accompagnato dalla consorte, la nota notaio torinese , Caterina Bima.  Sia il dr. Vietti che il Prefetto hanno desiderato condividere,  a conclusione della celebrazione, la loro esperienza presso il santuario mariano, ringraziando il vescovo Oliva, per la sua disponibilità ed eloquenza spirituale, ed evidenziando l’importanza di Fratel Cosimo, quale uomo di Dio, saggio e giusto,  che ha speso la propria vita per il prossimo, per condurlo al Signore. Proprio Fratel Cosimo, ha elevato al Signore una preghiera di intercessione per tutti gli ammalati e i sofferenti e ha esortato tutti ad amare la Vergine Santa e a seguire la via del bene, in umiltà, carità e amore verso il prossimo. Ad animare la liturgia è stato il coro di Bivongi, accompagnato dal proprio parroco, che ha concelebrato, don Enzo Chiodo. A conclusione il dottore Giuseppe Cavallo, coordinatore generale del servizio d’ordine, della sicurezza e del volontariato, presso il Santuario Mariano di Santa Domenica di Placanica, ha ricordato che il 10 e 11 maggio attendono grandi celebrazioni ricorrendo (appunto l’undici maggio), il mezzo secolo dalla prima apparizione di Nostra Signora dello Scoglio. A breve verrà diffuso il programma. Intanto proseguono, costantemente, gli incontri di preghiera con i sacerdoti e Fratel Cosimo, ogni mercoledì, sabato e domenica, dalle ore 15,30. La santa Messa viene celebrata, il mercoledì e il sabato alle ore 19:00; la domenica sia al mattino, alle ore 11:00, sia al pomeriggio alle ore 16:30.

Da sinistra Vietti, BIma, il vescovo, il Prefetto, Fratel Cosimo, il dr. Cavallo e il capitano dei Carabinieri, Beringheli
il dottore Giuseppe Cavallo annuncia le grandi e solenni celebrazioni dell’undici maggio
da sx: padre Vaccaro, monsignor Oliva, Fratel Cosimo, Giuseppe Cavallo
Michele Vietti
Il Prefetto
La preghiera d’intercessione di Fratel Cosimo
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.