KLAUS DAVI PUBBLICA SU FB FOTO DEL VENTRE ‘PUGNALATO’ DI GENOVESE CARMELO

1942

 

Il massmediologo Klaus Davi pubblica sul suo profilo Facebook le foto e un video del ventre trafitto di coltellate di Carmelo Genovese, vittima di un agguato da parte di tre uomini, lo scorso 9 febbraio. I tre, che risultano agli arresti domiciliari, non hanno alcun precedente di Ndrangheta ma, secondo Klaus Davi, uno dei tre sarebbe fratello di Giuseppe, Vincenzo e Demetrio Flaviano uccisi negli anni delle guerre di Ndrangheta. Di seguito il testo del post di Klaus Davi . “Tre contro uno. E a tradimento. Flaviano Santo, Antonino e Antonio colpiscono, muniti di coltelli a serramanico senza pietà e con la volontà di uccidere Carmelo Genovese. Motivo? Ha litigato con la propria moglie, figlia di Antonio, e sorella degli altri due secondo alcune ricostruzioni che la magistratura sta appurando, in modo violento. Tutto avviene il 9 febbraio scorso a Reggio Calabria. Se c’è una cosa che mi fa veramente schifo è la viltà. I tre in questione non hanno precedenti di mafia, come già scritto, ma lo stile e la motivazione di certi contesti, ci sono tutti. Se non fosse stato per i medici degli Ospedali Riuniti, Genovese sarebbe morto. La vigliaccheria è tipica di un certo sostrato culturale. Per il legislatore conta poco che volessero uccidere, visto che sono già ai domiciliari. La giustizia italiana farà il suo corso…”

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.