Sab. Mag 15th, 2021

La Cgil di Reggio Calabria – Locri esprime la propria solidarietà all’associazione Re.co.sol. L’incisione di una svastica sul muro esterno della sede della Rete del Comuni Solidali di Gioiosa Ionica è un gesto gravissimo di odio e razzismo, che ci riporta ad una delle pagine più vergognose e atroci della storia dell’umanità.

La meritoria attività della Re.co.sol dovrebbe ispirare l’azione di ogni ente locale, grazia alla capacità di interpretare l’accoglienza e l’integrazione come un’opportunità di sviluppo oltre che come un doveroso gesto di etica pubblica.

Rispetto all’atto in sé, a quell’odioso simbolo di violenza che sta tornando prepotentemente in auge, è necessario essere consapevoli delle dimensioni che il fenomeno sta assumendo nel nostro Paese e in Europa.

In molti tendono drammaticamente a sottovalutare la portata e la capacità pervasiva dell’estrema destra e il suo potenziale di persuasione innanzi al crescente malessere sociale.

Per questa ragione tutti noi che crediamo nella democrazia e nei principi sanciti dalla Costituzione repubblicana dobbiamo affermare con forza una visione della realtà che metta al centro il valore della persona, della solidarietà, della democrazia come strumento di partecipazione e riscatto sociale, consapevoli che il pericolo non giunge dall’Africa ma cova nell’ignoranza e nell’indifferenza.

 

 

SEGRETARIO GENERALE CGIL REGGIO CALABRIA – LOCRI

GREGORIO PITITTO

 

 

 

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.