Dom. Gen 24th, 2021

Prosegue strategia messa in atto da prefetto Reggio Calabria

“Prosegue la strategia messa in atto dal prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, di contrasto nel territorio provinciale al fenomeno di mancato governo degli animali a tutela dell’incolumità delle popolazioni, per la sicurezza della circolazione sia stradale che ferroviaria, nonché a garanzia dell’igiene e della salute pubblica”. Lo riferisce un comunicato della Prefettura di Reggio Calabria. “La complessa attività di repressione del fenomeno degli animali vaganti, programmata nell’ambito delle iniziative connesse all’attuazione della Direttiva del Ministro dell’Interno Focus ‘ndrangheta – si aggiunge nella nota – ha registrato un ulteriore successo nei giorni 26 e 27 aprile, con la cattura di bovini vaganti nel territorio compreso tra i Comuni di Cittanova e Molochio. L’operazione, eseguita in sinergia da personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di finanza, del Gruppo carabinieri forestali e della Polizia metropolitana, ha consentito l’individuazione di animali privi d’identificazione (timbro auricolare) che dapprima sono stati narcotizzati e poi soppressi. Il prefetto di Bari ha espresso il proprio apprezzamento e vivo compiacimento per l’attività svolta al Questore, Raffaele Grassi; al comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Giuseppe Battaglia; al comandante provinciale della Guardia di finanza, Flavio Urbani; al comandante provinciale del Gruppo Carabinieri Forestali, Giuseppe Micalizzi; al comandante della Polizia metropolitana, Domenico Crupi; al presidente dell’Ente Parco dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino; ai sindaci dei Comuni interessati, ed ai dirigenti del Servizio veterinario dell’Asp di Reggio Calabria. “I significativi risultati conseguiti – ha dichiarato il Prefetto di Bari – contribuiscono a confermare la fiducia dei cittadini calabresi nelle istituzioni dello Stato impegnate, in un rapporto di fruttuosa e costante collaborazione e coesione, a prevenire, contrastare e reprimere, l’illegalità in tutte le sue manifestazioni nella provincia”. Di Bari ha anche rimarcato come “l’incisività dell’azione della ‘Squadra Stato’ abbia consolidato un virtuoso circuito in grado di contrastare efficacemente l’annoso fenomeno degli animali vaganti”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.