Ven. Mag 14th, 2021

Nucera: dopo anni di vuoto adesso c’è programma 2018-2020

S’insedierà giovedì 26 aprile, al decimo piano della Cittadella regionale, nella stanza del presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, la Commissione Regionale dello Sport. Lo rende noto un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta regionale. “Per la prima volta dopo otto anni dall’entrata in vigore della legge regionale 28/2010 – prosegue il comunicato – si ottempera al dettato normativo, ma non solo: la Regione apre le porte al mondo dello sport in tutta la sua interezza, ossia ad oltre 4 mila associazioni sportive riconosciute dal Coni ed affiliate alle federazioni, enti di promozione e discipline sportive associate. La Commissione, prevista dalla Legge regionale del 22 novembre 2010, è costituita con decreto del presidente della Giunta, ed è composta, dal presidente della Giunta o dal delegato regionale allo sport Giovanni Nucera, dalla dirigente generale del Dipartimento Turismo, Sport e Spettacolo Sonia Tallarico, dal dirigente del Settore Sport, dal presidente del Comitato regionale del Coni o da un suo delegato, dal dirigente dell’Ufficio scolastico regionale Rosario Mercuri, dal direttore della Scuola regionale del Coni o da un suo delegato, dal delegato dell’Anci e da sei rappresentanti fra Federazioni sportive nazionali, enti nazionali di promozione sportiva ed esperti in materia. Le nomine sono avvenute a seguito di un avviso pubblico della Giunta, valutando le competenze sportive acquisite, i meriti sportivi e gli incarichi sia regionali che nazionali svolti”. “Grazie al presidente Oliverio – afferma Nucera – dopo tanti anni in cui lo sport è stato messo nel dimenticatoio, abbiamo oggi un programma regionale 2018/2020 importante. Molto è stato realizzato per l’impiantistica sportiva affinché si possa praticare lo sport finalmente in spazi sicuri ed adeguati. È stata avviata sin dall’anno scorso un’importante interlocuzione con il Governo nazionale e molti sono stati gli incontri con le federazioni, le associazioni e tutti coloro che si occupano della pratica sportiva. Questo lavoro culmina oggi con l’insediamento della Commissione regionale, affinché lo sport torni ad essere quell’imprescindibile fattore di coesione sociale e di sviluppo culturale che è sempre stato”. “L’insediamento della Commissione – conclude il delegato regionale allo sport – è quell’importante punto di partenza che il mondo dello sport calabrese aspettava, un coordinamento volto a non sprecare più energie ed eccellenze sportive che emergono soprattutto grazie a chi lo sport lo vive e lo ama”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.