Serie A | Eurogol di Simy, il Crotone blocca la Juventus

412

Ottimo punto ottenuto dal Crotone contro la capolista Juventus nel turno infrasettimanale che ha visto impegnata la serie A. Un punto d’oro ottenuto contro la squadra più forte del campionato grazie ad un eurogol di Simy che costringe la squadra piemontese a subire ancora un’altra rovesciata.

ZENGA SCHIERA DIABY A SORPRESA
Entrambi i tecnici optano per lo stesso modulo, 4-3-3, con Zenga che sorprende nel trio d’attacco scegliendo Stoian e Diaby al fianco di Simy. Allegri sceglie Lichsteiner e Rugani al posto di De Sciglio e Chiellini con il ritorno in mezzo al campo di Marchisio e Sturaro dal primo minuto.

SANDRO PORTA LA JUVE IN VANTAGGIO
Primi minuti di studio poi la Juve trova il vantaggio al primo affondo decisivo: palla a Costa che mette un pallone perfetto in mezzo, Alex Sandro, lasciato da solo, gira il pallone in porta di testa e batte Cordaz. Il Crotone non si demoralizza e prova subito a pareggiarla con Simy prima e Rohden poi. Sul finire del tempo la Juve prova a gestire il vantaggio riuscendoci anche molto bene.

SIMY, CHE GOL!
La ripresa si apre con il Crotone molto aggressivo con gli esterni di Zenga che spingono molto. Ora è la Juve a giocare di contropiede. Al 59’ grandissima occasione per Faraoni: tiro fortissimo dell’esterno che costringe Szczesny alla gran parata. Ma il pareggio è nell’area ed arriva al 65’ con un eurogol di Simy con una rovesciata all’altezza del dischetto di rigore. E’ 1-1. La Juve non ci sta ed ora attacca a testa bassa. Cordaz diventa l’eroe della serata salvando prima su un tiro potente di Matuidi e poi su un tiro al volo di Higuain. Il Pipita ci prova anche sul finale ma Cordaz dice ancora di no permettendo ad i suoi di aggiudicarsi un punto fondamentale nella corsa salvezza.

CROTONE – JUVENTUS 1-1
CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Rohden (87’ Ajeti); Diaby (63’ Trotta), Simy, Stoian (77’ Sampirisi). A disp.: Festa (GK), Nalini, Ricci, Izco, Pavlovic, Zanellato, Tumminello, Simic, Crociata, Ajeti. All. Zenga

JUVENTUS: Szczesny; Lichsteiner, Rugani, Benatia, Alex Sandro; Sturaro (68’ Cuadrado), Marchisio (64’ Bentancur), Matuidi; Dybala (88’ Bernardeschi), Higuain, Douglas Costa. A disp.: Buffon (GK), Pinsoglio (GK), Chiellini, Khedira, Barzagli, Howedes, Asamoah. All. Allegri

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

MARCATORI: 16’ Alex Sandro (J), 65’ Simy (C)

NOTE – Ammoniti: 36’ Mandragora (C), 73’ Benatia (J), 84’ Lichsteiner (J). Recupero: 1’ pt e 3’ st.

(fonte ottoetrenta)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.