Mar. Nov 30th, 2021

Il Crotone doveva solo vincere contro il Sassuolo e così è stato. Una vittoria fondamentale nonostante la vittoria della Spal sul Verona. Zenga ringrazia un Simy in stato di grazia e la voglia di rivalsa di Trotta contro la sua ex, entrambi a segno con una doppietta.

CROTONE ARREMBANTE NEL PRIMO TEMPO

Succede tutto, o quasi, nei primi quarantacinque minuti. I pitagorici trovano subito il vantaggio con Trotta che si accentra dalla destra e scarica un sinistro preciso all’angolino che lascia impalato Consigli. Il Sassuolo prova una timida reazione ma è il Crotone, molto più vivo degli ospiti, a trovare il raddoppio. Cross da sinistra di Martella, Consigli valuta male l’uscita respingendo la palla sul corpo di Simy prima di entrare in rete. Siamo 2-0. Ma alla mezz’ora il Crotone trova anche il terzo gol, ancora con Trotta dopo un ottimo lavoro di Nalini che serve il facile tap-in all’ex di turno. Lo Scida è in visibilio. Sul finire del tempo però il Sassuolo rientra nel match. Contatto dubbio in area, Damato va al Var e dopo qualche secondo opta per il calcio di rigore battuto bene da Berardi, calabrese doc. Il tempo finisce sul 3-1.

SIMY CHIUDE DEFINITIVAMENTE I CONTI

Nella ripresa il baricentro del Crotone è più basso, lasciando spazio di manovra al Sassuolo che ritorna al classico 4-3-3 con Babacar che subentra al centro dell’attacco. La partita ora è molto vivace, il Crotone sfrutta le ripartenze con Nalini imprendibile sulla fascia. Il Crotone rischia poco fino alla fine del match quando ancora Simy chiude definitivamente i conti. Usa bene il fisico, eludendo l’intervento di Peluso, e con un lento diagonale beffa ancora Consigli per la doppietta personale. Lo Scida è una bolgia, tutti in festa a cantare “Ma il cielo è ancora più blu”, sperando che lo sia anche il 20 maggio.

CROTONE – SASSUOLO 4-1

Crotone: Cordaz; Faraoni, Ceccherini (80’ Ajeti), Capuano, Martella; Barberis (74’ Rohden), Mandragora, Stoian; Trotta, Simy, Nalini (86’ Sampirisi). A disp.: Festa (GK), Ricci, Izco, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Tumminello, Simic, Crociata. All. Zenga

Sassuolo: Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Ragusa (53’ Babacar), Missiroli (83’ Matri), Magnanelli (64’ Mazzitelli), Duncan, Rogerio; Berardi, Politano. A disp.: Pegolo (GK), Biondini, Pierini, Frattesi, Cassata, Ferrini, Dell’Orco, Letschert. All. Iachini

Arbitro: Damato di Barletta

Marcatori: 4’ e 31’ Trotta (C), 16’ e 89′ Simy (C), 45’ +2 Berardi su rigore (S)

Note – Ammoniti: 44’ Mandragora (C), 78’ Lemos (S), 81’ Trotta (C), 85’ Ajeti (C). Recupero: 4’pt e 3’st.

(fonte ottoetrenta)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.