Sinopoli, scarcerati Romeo Carmine e Furina Carmine

720

Dopo quasi sette mesi di custodia cautelare lasciano il carcere Furina Carmine di anni 20 e Romeo Carmine di anni 35. I due sinopolesi erano stati tratti in arresto in data 5 ottobre 2017, fermati a bordo del veicolo in uso al Romeo dalle pattuglie dei carabinieri di Cosoleto e Delianuova.
All’atto del controllo, i militari hanno voluto approfondire gli accertamenti, sospettando che i giovani nascondessero qualcosa a bordo dell’auto. Nel corso della perquisizione infatti, aperto il bagagliaio dell’auto, i Carabinieri hanno trovato 4 sacchi contenenti circa 10 kg di stupefacente del tipo Marijuana.
In data 2 marzo 2018 i due sinopolesi sono stati giudicati con il rito abbreviato ed hanno riportato la condanna ad anni tre, mesi quattro di reclusione ed euro 9.000 di multa.

Il 24 aprile 2018, il Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Palmi, dott.ssa Barbara Borelli, accogliendo la richiesta formulata dal difensore di fiducia di entrambi gli imputati, avvocato Luigi Luppino, finalizzata alla sostituzione della misura cautelare della custodia in carcere con altra meno afflittiva, ha ritenuto che le esigenze cautelari possano essere adeguatamente tutelate anche con la meno gravosa misura degli arresti domiciliari con “braccialetto elettronico”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.