TROVATO MORTO PICCOLO CAGNOLINO

391

È una storia triste quella che Claudia ha raccontato stamattina alla nostra redazione. Una ventina di giorni fa, infatti, nella strada di campagna che collega Riace a Stignano la signora assieme al suo compagno si è per caso imbattuta in un piccolo cagnolino. “era spaventato e affamato” ha riferito Claudia che, da grande amante degli animali, è subito corsa a casa per recuperare dei croccantini da dare al piccolo trovatello. Un grande cuore, quello di Claudia, che giorno dopo giorno, in attesa di trovare una sistemazione degna di questo nome, si è recata nello stesso punto per dare da mangiare e da bere al piccolo cagnolino. Oltre a questo, Claudia ha allettato le diverse istituzioni del posto: il comune di Stignano, i carabinieri del paese e anche quelli do Roccella ma, tra un rimbalzo e un altro, nessuno è riuscito a trovare un posto per il cane. Così, risoluta più che mai, Claudia decide di tornare dal suo nuovo amico a quattro zampe per portarlo con sé a Riace dove, anche se da randagio, il cane avrebbe sicuramente trovato chi potesse nutrirlo e accudirlo. Già insospettito dallo strano comportamento che il cagnolino aveva avuto il giorno prima, la situazione che Claudia ha trovato ieri mattina è stata delle più sconfortanti; il piccolo infatti giaceva morto proprio nello stesso punto in cui Claudia l’avevo trovato. Una storia che se da un lato riguarda la generosità nonché l’amore per gli animali di persone come Claudia, dall’altro denuncia la spesso troppo forte indifferenza verso i più piccoli e i più indifesi.

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.