Mer. Gen 27th, 2021

MONS. TONINO STAGLIANO’, VESCOVO DI NOTO, VENERDI’ 18 MAGGIO A PALAZZO AMADURI, DAVANTI A CENTINAIA DI PERSONE (TRA CUI SACERDOTI DELLA NOSTRA DIOCESI) CHE SONO VENUTE AD ASCOLTARLO ANCHE DA SCALEA (IL GRUPPO SAVE THE CHILDREN), HA TOCCATO DIVERSI PUNTI CRITICI DELL’ATTUALE METODO DI COMUNICAZIONE DELLA PAROLA DI DIO AI FEDELI E NON SOLO QUESTO. OGGI ALCUNI SPUNTI DELLA SUA PREDICA ANDRANDO IN ONDA NEI TG DI TELEMIA.
ECCO ALCUNE ANTICIPAZIONI.
“CON I FEDELI L’OTTANTA PER CENTO DEI CATTOLICI CHE VA A MESSA LA DOMENICA NON ASCOLTA LA PAROLA DI DIO ESPRESSA CON L’OMELIA CONVENZIONALE ! E’ UN DATO STATISTICO ASSODATO. ALTRO CHE CATECHESI ! IO ZEROVSKIJ DI RENATO ZERO LO FAREI VEDERE ALLE COMUNITA’ CRISTIANE ALMENO UNA VOLTA LA SETTIMANA !
DOVE VEDI SCONCEZZE, PORCHERIE UMANE, INCHINI AI SANTI, LI’ NON C’E’ CRISTIANESIMO E NON C’E’ NEMMENO LA CHIESA CATTOLICA.
I MEDIA MI DEFINISCONO IL VESCOVO ROCK, IL VESCOVO POP. NON E’ COSI’. IO SONO UN PREDICATORE DELLA PAROLA DI DIO NON UN CANTANTE…
VERO E’ CHE FACCIO RIFERIMENTI A VERSI DI CANZONI DI NOTI AUTORI PER DIRE DELLA PAROLA DI DIO CON IL LINGUAGGIO CHE OGGI I GIOVANI PREFERISCONO, RIESCONO AD ASCOLTARE, PERCHE’ EVIDENTEMENTE LA MELODIA, LA MUSICA FACILITA L’APPRENDIMENTO E LA MEMORIZZAZIONE.
PRENDETE OCCIDETALI’S KARMA DI FRANCESCO GABBANI, E’ UNA CANZONE DIFFICILISSIMA, E’ STATA SCRITTA DA UN FILOSOFO RAZIONALISTA ATEO, EPPURE LA CANTANO ANCHE I RAGAZZI DELLE SCUOLE ELEMENTARI, LA CANTANO TUTTI.
MOLTI TESTI DI BATTIATO SONO STATI SCRITTI DAL FILOSOFO MANLIO SGALAMBRO.
IN QUESTE CANZONE, DEFINITE CANZONETTE DI POSO SENSO, SONO INVECE RICCHE DI SAPIENZA POPOLARE, BISOGNA RITORNARE A QUESTE CANZONI PER COMINCIARE A PARLARE AL POPOLO..
IN OCCIDENTALI’S KARMA CI SONO CITAZIONI FILOSOFICHE A TUTTO SPIANO.
LA CANZONE DI SANREMO CHE HA VINTO IL FESTIVAL E’ UNA CANZONE INTERESSANTE. “NON MI AVETE FATTO NIENTE”, ALTROCHE’ ! GLI HANNO AMMAZZATO LA MOGLIE ED I FIGLI, MA LA VITA VA AVANTI CONTRO IL TERRORISMO. IL MONDO SI RIALZA CON IL SORRISO DI UN BAMBINO. A ME VIENE IN MENTE IL SORRISO CON CUI DON PINO PUGLISI, MORENDO, DI FRONTE AL SUO ASSASSINO, GLI HA MANDATO UN MESSAGGIO, IL MEGLIO CHE GLI POTEVA MANDARE IN QUEI BREVISSIMI ISTANTE RESIDUI DELLA SUA VITA. GLI HA SORRISO, VOLENDOGLI DIRE, TU MI UCCIDI MA IO TI PERDONO, PERCHE’ GESU’ DICE QUESTO. SAPPIAMO CHE L’ASSASSINO PRESO DAL RIMORSO E AVENDO STAMPATO IN MENTE QUEL SORRISO DI DON PINO MORENTE, SI E’ CONVERTITO, SI E’ PENTITO !”
Nei prossimi giorni andrà in onda un altro spezzone in cui Don Tonino dice della inadeguatezza moderna delle prediche convenzionali, della “cultura” sinora inculcata agli interlocutori, affermando invece la maggiore adeguatezza della “Pop-Teology per i giovani” di cui dice nel libro.
E’ prevista anche la messa in onda, d’intesa con l’editore di Telemia, dell’intervento integrale di Don Tonino, con cui ha dialogato la giornalista RAI Carla Monaco.
Ancora una volta Palazzo Amaduri ha prodotto un evento di alta cultura promosso brillantemente dalla Pro Loco – Club Unesco, patrocinio del Comune.
Vincenzo Logozzo
Gioiosa Jonica, lunedì 21 maggio 2018

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.