Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

A Polistena primo polo universitario Armando Curcio

411

Storico accordo tra l’Itis Milano e la prestigiosa casa editrice per l’avvio di quattro executive master. Con il protocollo avviato in città sono in tutto tre i poli universitari patrocinati in Italia

Di Giuseppe Campisi

Polistena – Una nuova opportunità formativa e culturale per il territorio è nata dalla positiva sinergia tra l´ITIS di Polistena e la Curcio Editore. In occasione dell’incontro con a tema “Comunicazione, Formazione e Qualità. Nuove strategie per creare opportunità nel Mezzogiorno” è stato presentato al pubblico il primo polo universitario per il sud, il terzo in Italia, promosso dall’importante casa editrice. Si tratta di ben quattro executive Master immediatamente disponibili con corsi ed esami in sede e l´opportunità di borse di studio per i più meritevoli: Comunicazione e Advertising, Comunicazione visiva nel packaging design, Scrittura creativa e illustrazione editoriale, Storytelling e Brand Identity. «Oggi ci siamo rimessi in gioco – ha affermato entusiasticamente il dirigente scolastico Franco Mileto – perché abbiamo compreso che si poteva puntare ad una preziosa opportunità per i nostri diplomati e per l´intera cittá metropolitana di Reggio Calabria. Opportunità offerta da una istituzione culturale italiana con alle spalle quasi un secolo di successi.

Il sogno – ha poi rivelato Mileto – è realizzare una cittadella di studi nel cuore della cittá metropolitana e l´augurio è che questo ne sia un ulteriore tassello». Anche il pro Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Alberto De Capua, e la dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Pasqualina Zaccheria, hanno voluto sottolineare l’importanza dell’accordo per le opportunità riservate a studenti e territorio: «L´idea di università che mi accompagna – ha riferito De Capua – riguarda una istituzione che smuova il tessuto sociale, che non dia solo delle competenze, ma che diffonda cultura e faccia crescere le coscienze» mentre la Zaccheria ha ribadito «il ruolo importante della comunicazione e del design nell´insegnamento delle discipline scolastiche non solo per gli istituti tecnici ma per tutte gli indirizzi di scuola superiore» sottolineando, quindi, il percorso formativo completo che oggi offre l´Istituto Milano di Polistena.

La firma del protocollo d’intesa è avvenuta tra il dirigente dell’Itis e la professoressa Cristina Siciliano, Vice Presidente della Armando Curcio, che ha richiamato i valori fondanti della casa editrice condensati nel «promuovere lettura e cultura, nell’investire per crescere in un comparto che ha la capacità di influire sulla realtà produttiva del Paese. Quindi valorizzare il sapere significa generare ricchezza a tutti i livelli». Presenti alla manifestazione il neo senatore del M5S Giuseppe Fabio Auddino ed il vice presidente della giunta regionale Francesco Russo, il coordinatore dello Iac Calabria Antonello Romeo, ed i vertici manageriali della Armando Curcio Editore, Mauro Ortolani e Sabrina Aulitto, che hanno ampiamente illustrato la spendibilità nel mondo del lavoro della proposta formativa. Messaggi di saluto sono pervenuti anche dal sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà e dal referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro Don Pino De Masi.

approdonews

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.