Mer. Gen 20th, 2021

Significativa giornata dedicata all’ educazione alla legalità presso l’Istituto Comprensivo Statale “E. Terrana” di Ardore Marina , dove la Preside, Anna Delfino, unitamente alla collaboratrice, Prof.ssa Luciana Careri, ha dato vita alla manifestazione “C’è chi dice no”. Nel corso dell’incontro al quale hanno preso parte attiva, in qualità di relatori, il Tenente dei Carabinieri Cosimo Sframeli, comandante e insegnante alla Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria, nonché l’Avvocato Elena Gratteri, del Foro di Locri, è stata evidenziata agli studenti la necessità di affrontare la realtà con il suo carico di verità senza inseguire il fascino dell’eroe negativo. Il messaggio principale, indirizzato agli studenti, è stato quello di evitare di vivere oltre la legalità anche se le problematiche del territorio sono molteplici. Si è parlato, infatti, ampiamente, della situazione del territorio della Locride dove molto spesso si evidenzia la mancanza dello Stato imprenditore e dello Stato sociale oltre che dello Stato fornitore di servizi . E queste assenze – è stato rimarcato – incidono notevolmente sulla società fino a rischiare di favorire (se non di determinare) la crescita ed il potenziamento della ‘ndrangheta. Una problematica difficile che deve, però, essere affrontata con rimedi appropriati e non certo in maniera sbagliata. E’ stato ricordato,peraltro, che queste assenze e queste carenze, nei decenni passati, hanno concorso a creare una mentalità di sfiducia nei confronti della istituzione statuale che ha favorito una mentalità mafiosa anche laddove vera e propria mafia non c’è. Non a caso sono stati ricordati I sequestri di persona e l’investimento nel narcotraffico, gli omicidi del Brigadiere Carmine Tripodi e del Brigadiere Antonino Marino, martiri dell’Arma dei carabinieri. Da qui l’auspicio, dalle relazioni di Cosimo Sframeli e Elena Gratteri , che il territorio possa vivere , grazie al sapere e alla conoscenza, stagioni nuove e positive capaci di offrire, soprattutto ai giovani un futuro diverso.

Aristide Bava

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.