Lun. Gen 25th, 2021

Al   Sindaco
All’  Assessore all’Ambiente
del  COMUNE DI BOVALINO

Continuando la nostra opera di sensibilizzazione per la pulizia e la cura del paese, sollecitiamo l’Amministrazione Comunale ad intervenire presso il gestore del servizio per chiedere di completare la pulizia del lungomare (iniziata nei giorni scorsi) e delle altre zone del centro urbano e delle frazioni.

Segnaliamo che risultano presenti diversi cassonetti vuoti e cumuli di rifiuti abbandonati accanto agli stessi. Oltre alla presenza dei soliti rifiuti ingombranti. Considerato che ciò avviene spesso in zone videosorvegliate sarebbe opportuno procedere all’identificazione e verbalizzazione dei trasgressori secondo quanto previsto dall’Ordinanza n. 22/2017 del 18/08/2017. Sarebbe inoltre opportuno procedere alla pulizia dell’ex campo di calcetto, oramai abbandonato, dell’area situata nella zona Sud del lungomare e dell’area adiacente Via La Cava (in attesa della loro riqualificazione), ed effettuare con urgenza la pulizia dei sottopassi, la derattizzazione e la disinfestazione, anche in considerazione dell’approssimarsi della stagione estiva.

In attesa dell’auspicato prossimo avvio della raccolta differenziata anche nel centro urbano ed alla conseguente rimozione di tutti i cassonetti sarebbe opportuno nel frattempo, a tutela della salute pubblica, sollecitare il gestore del servizio alla sostituzione di quelli fatiscenti e pericolosi (mai lavati e disinfettati) posti nelle zone più frequentate del centro urbano.

Giova ribadire, ancora una volta, che tali servizi non comportano ulteriori costi per l’Ente, considerato che gli stessi sono presenti tra quelli previsti dal capitolato d’appalto del Servizio di Raccolta dei Rifiuti e sono quindi compresi nell’oneroso canone mensile corrisposto dal Comune al gestore del servizio.

Si evidenzia inoltre che sono presenti diversi terreni incolti nel centro urbano che risultano pericolosi per la presenza di rifiuti, sterpaglie, cespugli e rovi e che costituiscono ricettacolo per topi, serpenti ed insetti nocivi. Si chiede pertanto di dare seguito all’Ordinanza n. 12/2017 del 13/07/2017 che prevede sanzioni amministrative per i trasgressori, oltre all’esecuzione d’ufficio dei lavori.

Facciamo appello al senso civico di tutti i cittadini per collaborare a mantenere pulito il paese.

Gruppo Consiliare Nuova Calabria

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.