Mer. Gen 27th, 2021

Poco più di un anno fa  il 31 Marzo del 2017 arrivava, per la prima volta al Porto delle Grazie di Roccella Jonica, la nave da crociera Artemis, proveniente da Otranto, con 60 persone a bordo. L’imbarcazione si era ancorata vicino all’imboccatura del Porto, non potendo transitare a causa dei lavori di dragaggio in corso . Era la prima volta nella storia che una nave da crociera, anche se non di grosse dimensioni, sbarcava nella locride. Quella di un anno fa è rimasta una tappa storica, frutto di un lavoro costante durato parecchi mesi da parte in primis della Porto delle Grazie srl- Marina di Roccella.  La crociera sulla nave Artemis della durata di 15 giorni, partiva dal porto di  Venezia e dopo aver attraversato una decina di porti del mediterraneo passava da Roccella Jonica per poi finire il suo tour a Malta. Da qualche mese la crociera non fa tappa più alla struttura portuale roccellese. Perche ? Sembra che un intoppo burocratico, legato alle autorizzazioni per il trasbordo dei passeggeri, non consentirà ad Artemis si sostare a Roccella Jonica. Un vera e propria beffa che vanifica il lavoro fatto fino ad ora, e compromette in futuro altre possibilità di fare tappa nel porto turistico Roccellese. A che serve dragare l’imboccatura se poi un’imbarcazione come Artemis, di modesta profondità, non può attraccare sul molo? A queste domande bisognerebbe rispondere con chiarezza.

Giuseppe Mazzaferro  |direzione@telemia.it

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.