Gio. Mag 6th, 2021

Sig. Presidente Oliverio, spiace dover constatare, nel testo del comunicato stampa datato 22 c.m., concernente l’incontro con i lavoratori Tirocinanti ex mobilità in deroga, l’assenza di qualsiasi riferimento a questo CSA Regioni Autonomie Locali e ai tirocinanti in protesta presenti nel piazzale antistante la cittadella Regionale.
Il mancato pagamento, ritardato di vari mesi, delle ultime spettanze, l’assenza di assicurazioni in merito alla pubblicazione delle graduatorie degli Enti fruitori dei lavoratori Tirocinanti e la mancanza di propositività nell’affrontare la problematica che coinvolge più di sei mila persone, hanno determinato una condizione di grave disaggio a lavoratori e famiglie. Per manifestare tale dispiacevole condizione i lavoratori riuniti da questo CSA Regioni Autonomie Locali e costituiti nel Dipartimento Nazionale Precari e Politiche del Lavoro si sono pacificamente raccolti in sit-in con assemblea permanente. La manifestazione proclamata da questo Sindacato ha determinato l’incontro tra i rappresentanti dello stesso Sindacato CSA, il Presidente della Regione, l’Assessore al lavoro, il Presidente la Provincia di Cosenza, coadiuvati dai dirigenti preposti.
In apertura dell’incontro, il Presidente della Regione ha espressamente richiesto, ai rappresentanti sindacali delegati ad interloquire, di qualificarsi nei rispettivi ruoli di parte sociale. Il Presidente edotto circa il ruolo e le cariche ricoperte, dai presenti, in seno al CSA Regioni Autonomie Locali e Dipartimento Nazionale Precari e Politiche del Lavoro, ha avviato i lavori.
Stupisce, quindi, l’omesso riferimento al Sindacato CSA Regioni Autonomie Locali, promotore della manifestazione di protesta, da parte dell’addetto stampa, il quale ha presentato l’incontro istituzionale tra la governance della Regione Calabria e i rappresentanti del Sindacato che raccoglie il maggior numero di adesioni tra i Tirocinanti, nel solo incontro di “un gruppo di tirocinanti”.
Il sit-in, per come da comunicazioni in possesso dell’Eccellenza Prefetto di Catanzaro, del Sig. Questore e dello stesso Sig. Presidente della Regione è stato promosso dal CSA Regioni Autonomie Locali – Dipartimento Nazionale Precari e Politiche del Lavoro, circostanza documentata dai media.
Alla luce di quando precede è quantomeno strano l’omissione realizzata dall’organo di comunicazione ufficiale della Regione Calabria. Escludendo la volontà di concretizzare la “diminutio” di questo sindacato e dei Lavoratori rappresentati, appare indefettibile l’immediata rettifica, specificando che l’incontro ha avuto luogo con i rappresentati del Sindacato CSA Regioni Autonomie Locali e Dipartimento Nazionale Precari e Politiche del Lavoro in rappresentanza del Gruppo di Tirocinanti iscritti al Sindacato.

Il segretario generale
Francesco Garofalo

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.