Sab. Mag 8th, 2021

Il Gup presso il Tribunale di Locri Domenico Di Croce ha  disposto la perdita dell’efficacia della misure cautelari nei confronti degli imputati Antonio Minunzio, Vincenzo Fammartino, Francesco Giudice ed Enzo Lucia, la restituzione dei beni in sequestro e la distruzione della pistola giocattolo priva del tappo rosso. Come riporta Rocco Muscari su “Gazzetta del sud” oggi in edicola, in sede requisitoria il Pm aveva chiesto la condanna degli imputati. I quattro erano stati arrestati nel luglio scorso con l‘accusa, a vario titolo, di tentata rapina  e altro. Secondo l’ipotesi degli investigatori i quattro stavano preparando il “colpo” ai danni di un noto istituto di credito cittadino .

lr

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.