5 Dicembre 2020

“Minori Stranieri: Associazioni a Confronto” è questo il tema del convegno organizzato lo scorso 30 maggio a Monasterace dall’associazione Centro Ascolto “Stella del Mare”. Un incontro in cui le associazioni e le cooperative sociali impegnate hanno discusso sui punti di forza e di debolezza del territorio al fine di creare un servizio migliore per i minori stranieri. Un servizio soprattutto di qualità, ha sottolineato Stefania Mandaliti, presidente dell’associaizone, che ha ricordato l’importanza del gioco di rete tra le varie associazioni per portare avanti un lavoro all’avanguardia e vicino ai problemi reali della gente.
L’evento patrocinato dall’Associane Nazionale “Sentieri della Legalità” e dal direttivo A.N.P.E. della regione Calabria ha insistito anche sull’importanza di assicuarare agli emigrati che sbarcano sulle nostre coste non solo un supporto fisico ma soprattutto uno educativo e psicologico estremamente necessario, ha sottolineato Marcella Russo, presidente ANPE, ai giorni nostri.
Un grande entusiamo anche da parte dell’avvocato Mariagrazia D’Ecclesiis che in qualità di presidente nazionale dei “Sentieri della Legalità” ha tenuto a precisare la grande rilevanza di questa iniziativa sopratutto qui in Calabria dove è necessario un intervento quotidiano, competente e incisivo.

INTERVISTE INTERNE A TG NEWS

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.