Sab. Gen 23rd, 2021

La doppietta di Carbone piega la Pro Pellaro e manda i pianigiani in Promozione

Alla presenza di un pubblico delle grandi occasioni e a quella del sindaco Giuseppe Idà, il Città di Rosarno, pur sudando le proverbiali sette camicie è riuscito a battere una delle più quotate squadre del girone, una Pro Pellaro che è dimostrata di meritare la posizione che occupa. Il Città di Rosarno, comunque, ha raggiunto con pieno merito un traguardo che la dirigenza aveva programmato ai nastri di partenza mettendo su una squadra di alto spessore, e alla fine i risultati le hanno dato ragione. Adesso è il momento di godersi questo importante successo e subito dopo buttare le basi per il prossimo anno, viso che il campionato di promozione richiede maggiore attenzione.
La partita è stata bella e piacevole con due squadre che hanno fatto divertire il pubblico rendendo onore al calcio minore calabrese in un campionato nel quale si è dovuto attendere gli ultimi novanta minuti per attendere quello che sarebbe stato il verdetto finale.
Ma veniamo alla cronaca: Il Città di Rosarno inizia subito di slancio e a 4′ Carbone si presenta solo davanti a Aneri ma a sua conclusione finisce sul fondo, la conclusione finisce sul fondo, la risposta della Pro Pellaro arriva al 9′ con Gattuso ma la retroguardia amaranto ferma sul nascere il tentativo ospite. La gara si sbocca al 20′ con un gran tiro di Carbone che fa esplodere la tifoseria di casa tornata come ai bei tempi. Nella ripresa la Pro Pellaro torna in campo più tonica e mette in difficoltà la formazione di mister Perna che trova il pari al 20′ sugli sviluppi di un clcio d’angolo che Paparatti di testa beffa il proprio portiere.
Un minuto dopo, la partita viene sospesa per dare soccorso a Pantano, il quale improvvisamente si è accasciato perdendo conoscienza tant’è e che è dovuto intervenire il 118 dopo un primo soccorso dei sanitari delle due squadre. A questo punto mister Perna, manda in campo tutti gli attacanti che ha a disposizione in panchina, ma a risolvere definitivamente la partita è ancora una volta Carbone che al 27′ del secondo tempo infila con un diagonale di estrema precisione l’incolpevole Aneri per il 2 a 1 finale che significa Promozione per il Città di Rosarno.

MARCELLO MARZIALETTI

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.