Lun. Gen 25th, 2021

Quando muore una persona cara si ferma il mondo per un istante. Sembra quasi voglia cadere nell’abisso del nulla. Si perde ogni riferimento reale. Corri con la mente nelle vie del passato quasi a rincorrere e catturare, per fissarle, le immagini di chi si sta incamminando verso un mondo a fianco, di cui, però, da vivo, non hai percezione. E allora cerchi di sfrondare i pensieri di tutto ciò che non riguardi gli incontri, le chiacchierate, anche solo i gesti scambiati. Ed è così che non potremo mai dimenticarci del quarantacinquenne roccellese Antonio Farò, nei giorni scorsi venuto a mancare all’affetto dei suoi cari e delle tantissime persone che hanno avuto la fortuna di conoscerlo in vita. Una persona indimenticabile, buona d’animo e anche un grandissimo lavoratore. Antonio, sin da giovane iniziò a lavorare nel settore della ristorazione. All’età di 16 anni, come succede spesso dalle nostre parti, partì per Milano dove, dopo tanti sacrifici e la classica “gavetta”, divenne apprezzato titolare di alcuni importanti ristoranti ubicati proprio nel centro di Milano. Per lui era sempre un piacere poter ospitare dei suoi conterranei calabresi nei suoi locali perché era come “un sentirsi a casa”. Amava visceralmente la sua Calabria, in particolare la sua Roccella Jonica così come amava la sua professione di cuoco che ha sempre cercato di valorizzare anche in funzione delle eccellenze agroalimentari del nostro territorio. Da qualche anno, per una sua precisa scelta di cuore, aveva lasciato l’Italia per andare a vivere nella lontanissima Australia dove, rimanendo fedele alla sua grande passione, aveva aperto un nuovo locale gestito insieme alla moglie facendosi sempre apprezzare per i suoi modi garbati e gentili ma soprattutto per la sua grande professionalità. Purtroppo, dallo scorso mese di settembre, ha iniziato a lottare contro una brutta malattia, senza farcela. Alla moglie, alle due sue bambine, alla madre, ai fratelli ed alla sorella, giungano le nostre più sentite condoglianze. Con la dipartita di Antonio Farò, verrà a mancare un altro bravo figlio della nostra amata Calabria. Ciao Antonio, buon viaggio !

A.t.-ecodellalocride

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.