Mer. Mag 12th, 2021

Si è insediata questa mattina a San Giovanni di Gerace la commissione d’accesso antimafia. Il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, su delega del Ministro dell’Interno, ha disposto l’accesso ispettivo.Con un blitz inaspettato nelle prime ore della mattinata nella sede del piccolo comune della vallata del Torbido si sono presentati i 3 commissari freschi di nomina accompagnati dai Carabinieri del Nucleo Informativo del Gruppo di Locri e dalla Guardia di Finanza. Il comune guidato dal Sindaco Pino Vumbaca e da un’amministrazione comunale di provenienza civica ora dovrà sottoporsi al giudizio della commissione d’accesso che dovrà stabilire se sussistono motivazioni di condizionamento ‘ndranghetistico. La Commissione d’indagine, insediatasi oggi, è composta da Salvatore Gullì, Dirigente di II fascia, Natale Vazzana, funzionario amministrativo, e da Pietro Maldonato, funzionario economico-finanziario. “L’accesso ispettivo – é detto in un comunicato della Prefettura – dovrà essere completato entro tre mesi, prorogabili di ulteriori tre qualora necessario”

Giuseppe Mazzaferro | direzione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.