Gio. Gen 21st, 2021

Dopo il pareggio con la Casertana, il Cosenza vince l’andata degli ottavi contro il Trapani. Decisive le reti di Tutino e Okereke.

Tanti i diffidati in casa rossoblù per l’andata degli ottavi di finale dei play-off. Proprio per questo il tecnico Braglia manda in panchina il difensore Pascali inserendo il compagno di reparto Camigliano. In attacco è fuori Perez causa problema fisico: al suo posto c’è Okereke. Entrambe le formazioni giocano con il 3-5-2. Il Trapani, dal proprio canto, optano in avanti per la coppia formata da Evacuo e Murano.

COSENZA, FESTIVAL DELLE OCCASIONI MA È SEMPRE 0-0

Fase di studio iniziale da parte di entrambe le formazioni scese in campo questa sera al “Marulla”. La prima occasione capita al Cosenza. Passaggio filtrante al 17’ di Palmiero per il compagno D’Orazio il quale, però, calcia di prima ma non inquadra la porta. Dopo 120 secondi contropiede di Okereke abile nel servire in profondità il compagno Tutino: il tiro del centravanti termina alto.

Al minuto 21 Mungo fallisce, da due passi, una rete praticamente a porta quasi vuota. Il furetto ex Pistoiese si crea nuovamente lo spazio poco dopo ma il tiro a giro viene ribattuto da un difensore della retroguardia ospite. Il Cosenza continua ad attaccare mentre il Trapani prova a sfruttare le azioni in contropiede. Al minuto 37 intervento decisivo di Furlan a tu per tu con Okereke.

TUTINO VA A SEGNO, POI CI PENSA OKEREKE

Il Cosenza entra in campo e passa in vantaggio. Al minuto 7 Tutino fa centro da due passi dopo il tiro effettuato da Okereke e respinto da Furlan. Calcio di punizione pericoloso per il Trapani che sfiora il pari con un tiro di Corapi: parata impegnativa per Saracco. Subito dopo contropiede rossoblù con Tutino che supera il portiere con un pallonetto ma si vede respingere, sul più bello, la palla fuori dall’area.

Doppio cambio al 24’: entrano Polidori e Rizzo ed escono Murano e Bastoni. Calori mantiene l’assetto di gioco iniziale inserendo forze fresche a centrocampo e in attacco. Al minuto 29 inserisce Pascali al posto del compagno di reparto Camigliano. Dopo 240 secondi Okereke segna la seconda marcatura facendo esplodere il “Marulla”.

Nel finale c’è spazio anche per Trovato e Pasqualoni al posto di Okereke e Idda. A tempo scaduto il Trapani segna la rete che accorcia le distanze dopo l’errore difensivo di Dermaku: l’autore della marcatura è Polidori. Il ritorno del doppio turno si terrà mercoledì 23 alle ore 20,30 in terra sicula.

COSENZA – TRAPANI 2-1

COSENZA (3-5-2): Saracco 6,5; Idda 6 (43’ st Pasqualoni sv) Dermaku 6 Camigliano 6 (29’ st Pascali sv); Corsi 6,5 Bruccini 6,5 Palmiero 6,5 Mungo 7 D’Orazio 6,5; Tutino 7,5 (36’ st Baclet sv) Okereke 7,5 (43’ st Trovato sv). In panchina: Zommers, Ramos, Boniotti, Calamai, Loviso, Pascali. Allenatore: Braglia 7

TRAPANI (3-5-2): Furlan 5; Fazio 5,5 Pagliarulo 5,5 Drudi 5,5; Marras 5 Steffè 6 Corapi 5 Palumbo 5 (33’ st Scarsella sv) Bastoni 5 (24’ st Rizzo 5); Murano 5 (24’ st Polidori 6) Evacuo 5 (37’ st Campagnacci sv). In panchina: Pacini, Ferrara, Ferretti, Dambros, Caninio, Minelli, Visconti, Aloi. Allenatore: Calori 6

ARBITRO: Perotti di Legnano 6

MARCATORI: 7’ st Tutino, 34’ st Okereke (C), 47’ st Polidori (T)

NOTE: spettatori 4608 di cui 45 ospiti. Ammoniti: Tutino (C), Marras, Pagliarulo (T). Angoli: 5-2. Recupero: 1‘ pt, 5‘ st

(fonte ottoetrenta)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.