Ven. Mag 27th, 2022

 Spareggio salvezza per gli uomini di Alessandro Pellicori. Davanti al proprio pubblico, accorso in massa complice in particolar modo l’ingresso gratuito, il gruppo neroverde gioca al cospetto dell’Ebolitana (foto profilo Facebook ufficiale dei calabresi). I padroni di casa optano per il 4-4-2 rinunciando al bomber Gagliardi, fermo per una frattura al malleolo della caviglia sinistra, e a Langwa causa squalifica. I campani scendono in campo con il consolidato 3-5-2. La Palmese è reduce dall’ultimo impegno vittorioso di 2 settimane fa contro l’Igea Virtus.

PALMESE, VITALE FA CENTRO

La squadra calabrese parte subito con il piglio giusto spinta da un pubblico numeroso vista l’importanza della gara. Al minuto 14 la Palmese, infatti, passa in vantaggio con la rete realizzata da Vitale. L’Ebolitana, dal proprio canto, tenta la reazione ma il colpo psicologico non è di poco conto per la squadra di Pepe, costretta a vincere quest’oggi per rimanere in “D”.

L’occasione del raddoppio per la Palmese capita sui piedi di Molinaro. Il tiro del calciatore di casa finisce fuori di poco rispetto alla porta difesa dall’estremo difensore ospite Lombardo. I calciatori di casa chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio.

GRAN TIRO DI TRENTINELLA, EBOLITANA IN DIFFICOLTÀ

Nella ripresa tiro di Molinaro da posizione invitante ma la sfera termina alta. L’Ebolitana cerca il pareggio con Mounard abile nel farsi spazio e tentare la conclusione da fuori senza riuscire ad inquadrare lo specchio. Al minuto 19 la Palmese raddoppia con un tiro da fuori di Trentinella. La sfera tocca il palo per poi fare il suo ingresso oltre la linea della porta.

Poco prima della mezz’ora Colombatti sfiora la rete a seguito di un colpo di testa. Al 34′ i campani segnano ma Di Graci ferma il gioco. Sul finale c’è anche spazio per la rete che sancisce la fine delle ostilità. La Palmese mantiene la categoria, l’Ebolitana retrocede in Eccellenza.

===========================================

PLAY-OFF NAZIONALI: PREZIOSO PAREGGIO DEL CASTROVILLARI

Nell’andata del primo turno dei playoff nazionali il Castrovillari pareggia 1-1 a Paceco e alimenta il suo sogno Serie D. La squadra di Francesco Ferraro non cede alle insidie siciliane e coglie un preziosissimo pareggio in trasferta. Fra sette giorni in programma il match di ritorno al “M. Rende” di Castrovillari.

LA GARA

Dopo una prima mezz’ora di gara equilibrata, con attente fasi di studio da parte delle due squadre, al minuto 29 bella intuizione di De Simone – rientrato dopo la squalifica – e destro vincente di Canale che sblocca la partita. Subito il gol degli avversari, i padroni di casa provano ad alzare il baricentro alla ricerca del pronto pareggio, ma è il Castrovillari a sfiorare ancora la rete del 2-0 con De Simone, imbeccato al centro da Canale, ma la conclusione del giocatore rossonero finisce alta. A fine primo tempo occasione anche per i gialloverdi del Dattilo.

Nella ripresa il pareggio che limita i danni per la squadra di casa allenata da Vito Pellicano. Appuntamento per domenica 27 maggio a Castrovillari, alle 16,30, per decidere chi fra Castrovillari e Dattilo Noir può continuare a sognare.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI