Sab. Gen 23rd, 2021

Il tema del bullismo è stato ampiamente trattato nel corso di un incontro organizzato presso il plesso scolastico di Ardore Marina dal dirigente scolastico, Anna Delfino e dalla referente Luciana Careri. All’incontro hanno dato fattiva collaborazione l’Accademia Bonifaciana -Delegazione Calabria- e il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Calabria. Er anche presente il sindaco della Città, Giuseppe Grenci che ha espresso il suo apprezzamento per l’iniziativa. L’incontro è stato organizzato e moderato da Emanuele Aloisi, membro accademico onorario dell’Accademia Bonifaciana. L’evento indirizzato alla lotta contro un fenomeno sociale decisamente attuale come il bullismo, ha registrato la presenza, come relatrici, di figure specializzate in materia ovvero la dottoressa Donata Tarantino, di Catanzaro, e la dottoressa Francesca Sisinni di Vibo Valentia, entrambe pedagogiste con nota esperienza nel campo educativo. Le relazioni delle relatrici hanno affrontato il problema dalle radici, sotto l’ aspetto familiare, scolastico e sociale. E’ stata sottolineata la necessità che i genitori di oggi, ritornino, in parte, al concetto patriarcale di una volta, nel suo più ampio significato positivo: quello dell’assunzione dell’ impegno di riappropriarsi della responsabilità di un ruolo genitoriale che oggi sembra decisamente in crisi. Partendo dalla considerazione che non esistono genitori perfetti e famiglie perfette, è stata evidenziata, però, la necessità di persone capaci di interrogarsi, e di passare piu’ tempo in compagnia con i propri figli. All’interno dell’incontro si è lasciato spazio alla poesia come strumento di amore, di riflessione e di sensibilizzazione dell’anima. Emanuele Aloisi, che è anche noto poeta del panorama nazionale, a questo proposito, ha presentato al pubblico la sua opera “L’eterno viaggiatore” con cui ha recentemente vinto il premio della giuria al premio letterario della Fondazione Marina, per evidenziare l’importanza della creatività delle parole come strumento di sensibilizzazione delle coscienze. La poesia ha anche coinvolto un’ altro accademico della Bonifaciana-Calabria, il dr. Gaetano Catalani, di Ardore, anche lui noto poeta e vincitore di moltissimi premi letterari nazionali e internazionali. Catalani, tra l’altro presidente di un premio letterario che sarà realizzato quest’anno ad Ardore, ha declamato alcune liriche dedicate alla lotta alla guerra e alla mafia. Particolarmente soddisfatta la dirigente scolastica Anna Delfino per i consensi avuti dai genitori e per l’interesse con cui gli studenti hanno seguito la manifestazione.

Aristide Bava

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.