Dom. Mag 16th, 2021

L’avv. Francesca Napoli formula la presente Petizione popolare, su iniziativa del Comitato spontaneo dei cittadini e dei commercianti interessati, i quali sottoscrivono per adesione e mandato, eleggendo domicilio presso l’intestato legale, al fine di tutelare tutti gli interessi e i diritti sottesi alla modifica del doppio senso di marcia e conseguente creazione di senso unico sulla via Aldo Moro Caulonia Marina; modifica attuata dall’Ente comunale per come di seguito spiegato e motivato: Con ordinanza N. Reg. Gen. Ord. n°50 del Reg. Ord. n° 1172017/P.M. il Sindaco del Comune di Caulonia, “considerata la necessità di regolamentare il traffico nel tratto di strada della via Aldo Moro in Caulonia Marina, ordinava in via sperimentale e con decorrenza immediata, il senso unico di marcia sulla via Aldo Moro, in particolare dall’intersezione di Via Magna Grecia e via Davide Prota.” Atteso che sulla strada in questione insistono attività commerciali che hanno risentito e stanno risentendo economicamente della creazione del senso unico di marcia e del venir meno del normale flusso del traffico cittadino, non si può rilevare come le stesse attività stiano divenendo quasi “invisibili” o, quantomeno, siano poste in netta difficoltà rispetto al periodo precedente in cui vigeva il regolare doppio senso di marcia, su una arteria comunale risultante da sempre adeguata al regolare flusso in relazione alle altre strade ubicate nel cuore della frazione marina. Difatti molti automobilisti invece di immettersi direttamente sulla via Aldo moro dalla ss 106, inevitabilmente devono proseguire e prolungare il proprio tragitto per poter parcheggiare e dover raggiungere le attività commerciali a piedi. La suddetta modifica del senso unica di marcia avrebbe senso se concentrata soltanto nei periodi di traffico più intenso (periodo estivo) laddove invece non viene ravvisata alcuna circostanza favorevole al miglior flusso del traffico negli altri periodi dell’anno, a fronte del pregiudizio, comunque, arrecato unicamente alle attività commerciali presenti sulla stessa strada. Gli stessi commercianti e i cittadini firmatari intendono manifestare il netto dissenso rispetto alle scelte dell’amministrazione comunale, rivelatasi insensibile alle più semplici esigenze della popolazione amministrata, lasciata sempre più sola difronte alle innumerevoli difficoltà dovute al periodo di crisi finanziaria. La presente da valere quale radicale atto di protesta e espressa richiesta al Sindaco pro-tempore ed all’amministrazione tutta, nei loro rispettivi ruoli, a Voler adottare gli opportuni provvedimenti finalizzati ad un miglior dialogo tra istituzione e cittadini nonché all’equo contemperamento dei bisogni della comunità cauloniese. Anche considerando la natura sperimentale dell’ordinanza in oggetto che, tuttavia sta perpetrando i suoi effetti da più di un anno; a tal proposito, altro effetto negativo del senso unico creato è risultato essere la circostanza secondo cui, con il provvedimento in oggetto, nel tratto di strada interessato non è più garantita la normale sicurezza dei pedoni, infatti le auto con il senso unico, avendo la strada sgombra, viaggiano molto più veloce e con meno attenzione. La stessa petizione Vuole porre l’attenzione all’amministrazione tutta anche delle condizioni pessime del manto stradale di diversi punti di accesso alla via Aldo Moro. Tanto premesso e con ogni riserva in merito ad ogni eventuale emergenza, con la presente petizione si invita e diffida l’amministrazione procedente affinchè venga riscontrata come per legge e con espressa richiesta di accesso agli atti del procedimento ex legge 241/90, per una miglior conoscenza e tutela di tutti gli interessi legittimi e diritti inerenti.

Studio Legale Avv. Francesca Napoli

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.