Cosenza: ubriaco picchia la compagna incinta davanti ai figli, allontanato

362

E’ accusato di maltrattamenti in famiglia e soprattutto nei confronti dei figli minori. Il genitore è stato allontanato dall’abitazione

 

Il personale della Questura di Cosenza, Divisione Anticrimine Ufficio Minori su delega del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro ha notificato un ordine di allontanamento immediato disposto nei confronti di D. B. M. di 45 anni. I fatti risalgono a qualche mese fa, in occasione di alcune violenze che l’uomo, in stato di ebbrezza, avrebbe compiuto nei confronti della compagna convivente. La donna ha subito numerose percosse, anche di inaudita violenza riportando lesioni di grave entità. Dalle indagini coordinate dalla Procura dei Minorenni di Catanzaro, è emerso uno spaccato familiare allarmante.

La donna infatti, pur non denunciando formalmente il compagno, ha raccontato di violenze che si protraevano da anni e si erano consumate anche durante lo stato di gravidanza ed alla presenza dei figli minori. L’uomo in molte occasioni era rientato a casa sempre ubriaco, ponendo in essere atteggiamenti riprorevoli. La donna, succube del marito, nonostante le ripetute violenze, in seguito alle quali avrebbe riportato lesioni, non ha mai richiesto le cure mediche e non ha lo ha mai denunciato, temendo ritorsioni. Sentita dagli inquirenti, ha sempre cercato di sminuire gli episodi mente i figli minori, esternavano preoccupazioni e paure. Per questi motivi il Tribunale dei Minorenni di Catanzaro ha emesso l’ordine di allontanamento immediato, delegandone l’esecuzione alla Divisione Anticrimine-Ufficio Minori, della Questura di Cosenza. All’uomo è stato prescritto di non avvicinarsi ai luoghi di residenza dei familiari ed ogni altro luogo abitualmente frequentato dai minori e dalla donna.

(FONTE QUICOSENZA)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.