Gio. Mag 13th, 2021

Esponente dem fa riferimento a parole su “congiunto Mattarella”

“Il presidente Conte è un professore, come ama precisare a ogni occasione, ma dovrebbe fare un corso accelerato e intensivo di storia moderna. Il presidente Conte sarà anche il primo ministro del Governo del cambiamento e via con tutto il repertorio delle frasi fatte che da due giorni riempiono le aule parlamentari”. Lo afferma il senatore del Pd Ernesto Magorno. “Poi – prosegue – bastano due parole ‘il congiunto del presidente Mattarella’ per riportarci drammaticamente alla realtà di un Governo che passerà alla storia per gli scivoloni e i comportamenti irriverenti. Il ‘congiunto’ a cui si è riferito Conte è Piersanti Mattarella, presidente della Regione Sicilia barbaramente ucciso dalla mafia e spirato tra le braccia del fratello Sergio, il nostro presidente. Basta con il qualunquismo, per guidare un Paese occorrono serietà, dedizione e senso di responsabilità, ancor di più quando ci si cimenta con grandi temi come la legalità e la lotta alla criminalità organizzata e si hanno di fronte persone che hanno dato la vita per consegnare un mondo migliore alle giovani generazioni”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.