Mar. Gen 19th, 2021

Proseguono incessantemente le attività del Nucleo Arruolamenti e Attività Promozionali (NA.A.PRO.) di Reggio Calabria del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana. Molto positivo il bilancio del recente incontro con gli studenti delle quinte classi dell’Istituto “Boccioni -Fermi” di Reggio Calabria, coincidente con il primo ciclo di visite presso gli Istituti di Istruzione Superiore della città effettuate da alcuni Ufficiali del prestigioso Corpo Militare Volontario. Tali incontri, concordati con i Dirigenti Scolastici per l’anno didattico 2017-2018, hanno coinvolto anche gli studenti del Liceo Artistico “Preti – Frangipane” e dell’Istituto “Panella – Vallauri”, raggiungendo complessivamente circa un migliaio di giovani i quali hanno manifestato grande interesse e partecipazione alle tematiche trattate.

Ad essi, in un breve excursus sulla storia di questa Componente con le stellette della Croce Rossa Italiana, è stato illustrato come il Corpo Militare Volontario C.R.I., Ausiliario delle Forze Armate dello Stato, sia nato sui campi di battaglia del Risorgimento e, sin dalle sue origini, abbia operato in virtù delle Convenzioni internazionali ed in forza delle leggi nazionali, assolvendo i compiti di emergenza del tempo di pace e di guerra, giungendo oggi ad avere un organico di circa 20.000 militari in gran parte altamente specializzato nel campo della medicina, della farmacia, dell’infermieristica e del settore amministrativo e logistico. In tutti gli incontri, ai quali hanno partecipato anche alcune Infermiere Volontarie C.R.I. dell’Ispettorato di Reggio Calabria, il maggior interesse da parte degli studenti è stato riscosso nel corso della breve simulazione di “Tactical Combat Casualty Care”, secondo le direttive STANAG 2122 , nella quale i soccorritori militari hanno dimostrato come si proceda al soccorso di un ferito in ambiente ostile.

Una piccola mostra di sussidi ed equipaggiamenti sanitari ha infine consentito agli studenti di avvicinarsi concretamentealle materie familiari ai militari della Croce Rossa ed ha consentito loro di comprendere come in guerra o nelle calamità esistano degli umili e spesso sconosciuti eroi i quali si espongono a rischi gravissimi pur di portare il soccorso e la salvezza a chi ne ha bisogno. Gli incontri, sono stati condotti dallo staff composto dal Responsabile del Nucleo Arruolamenti e Attività Promozionali Sottotenente medico Francesco Principato, dai Tenenti commissari Marcello Novello e Vincenzo Cotroneo e dal Sottotenente commissario Vincenzo Masseo.

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.