Sab. Gen 23rd, 2021

La Jonica Multiservizi S.p.A., a seguito di quanto riportato relativamente ad una presunta
rottura di una condotta fognaria, con conseguente sversamento di liquami sulla spiaggia,
intende precisare che tale notizia è priva di ogni fondamento.
L’unica rottura, avvenuta nel mese di febbraio 2018, riguarda la condotta sottomarina che
partendo dal Depuratore Consortile di Roccella Jonica sversa l’effluente depurato nel corpo
ricettore (mare). E’ quindi evidente che l’acqua in uscita dalla condotta non è assolutamente
assimilabile a liquame. Inoltre la stessa acqua, come previsto dalla normativa vigente, è
sottoposta ad analisi mensili. I risultati delle ultime analisi, effettuate dall’Arpacal in data 17
aprile 2018 e 16 maggio 2018, sono consultabili sul sito del “Portale acque – Ministero della
salute” e dalle stesse risulta l’assoluta mancanza di qualsivoglia contaminazione.
Si precisa inoltre che la rottura della condotta, avvenuta a seguito di una forte mareggiata, è
stata tempestivamente comunicata alle autorità competenti secondo le procedure previste
dall’autorizzazione allo scarico ottenuta dal comune di Roccella Jonica, ed attualmente
vigente.
Nel frattempo la Società, con le tempistiche dettate dalle condizioni meteo marine, ha
provveduto ad effettuare i sopralluoghi ed i video necessari per stabilire l’entità del danno
sul tratto di condotta sommersa e ad individuarne la soluzione.
Pertanto nessun problema di inquinamento è in alcun modo riscontrabile sul sistema
fognario e di depurazione gestito dalla Società per il comune di Roccella Jonica.
Diffidiamo dunque chiunque ed in qualsivoglia sede a diffondere notizie infondate che
ledano l’immagine della Società mettendone in dubbio inoltre la propria professionalità.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.