Dom. Gen 17th, 2021

NON FARO’ PARTE DELLA GIUNTA COMUNALE.

«CI SPERAVO. PER ME QUEL CHE “CONTA” SONO L’IMPEGNO, LE COMPETENZE E L’ENTUSIASMO».

Son passati ormai più di dieci giorni da quando la Città di Locri ha scelto – per la seconda volta consecutiva – Giovanni Calabrese e la squadra di Tutti per Locri per guidare l’Amministrazione della città.
E’ stato un successo incredibile, di nuovo. Gli sforzi fatti negli ultimi cinque anni sono stati premiati e la stragrande maggioranza della città ha condiviso, sostenendoci, l’esigenza di proseguire l’azione amministrativa e la trasformazione della Città avviata nel maggio del 2013. Grazie!

Ma scrivo, anche e soprattutto, per ringraziare quei 450 locresi che domenica 10 giugno hanno deciso di premiarmi e di investirmi di nuovo di questa grande responsabilità che sento forte.
Non è un caso che il motto della mia campagna elettorale che mi ha accompagnato in questi mesi è stato “con il solito entusiasmo, ancora più impegno”.
Non è stato e non è solo uno slogan.

E’ stato ed è ancora oggi il mio programma personale, la mia promessa alla Città.
L’entusiasmo è quello che, sin da piccola, mi ha accompagnato e mi ha spinto a far vivere, e quindi a migliorare, la città che ho sempre amato e che ho scelto di non lasciare.
L’impegno che ho messo in ogni attività che ho portato avanti. In alcuni casi sbagliando, certo.
Ma donando, sempre, tutta me stessa. Ho sempre fatto politica, anche quando non avevo un posto da occupare in Consiglio Comunale. Se con politica intendiamo il mettersi al servizio.

Negli ultimi 5 anni ho soltanto “istituzionalizzato” il mio impegno e il mio entusiasmo, nient’altro, ricoprendo il ruolo di consigliera. In questi lunghi e impegnativi anni non si è fatto distinzione di ruoli. Almeno io, non l’ho fatto. Perché ad un gruppo che lavora non interessano cariche e poltrone. Ho lavorato, forse facendo la consigliera atipica, frequentando il Comune come, o più, di un assessore, lavorando e sacrificando tempo.
L’ho fatto perché questa sono io!

Mi son “servita” dello strumento politica per valorizzare e amplificare il più possibile, la mia voglia di aiutare, progettare, sostenere, organizzare, far divertire, entusiasmare, coinvolgere le ragazze e i ragazzi, le bambine e i bambini, le mamme, le famiglie, le associazioni di Locri.
A volte l’ho fatto bene, altre volte meno bene.

Ieri è stata presentata alla stampa la nuova Giunta.
Al sindaco, al vice sindaco e a tutti gli assessori auguro buon lavoro, come ai colleghi consiglieri.

Ho sperato, visto che molto si parla di meritocrazia, fiducia e lavoro, di poter farne parte.
IO NON FARO’ PARTE DELLA GIUNTA, non sono stata scelta, nonostante tutto, e MI DISPIACE. Lo speravo e avevo lavorato anche per questo. Non per presunzione, o per una poltrona o per ambizione personale o per la gloria, ma per poter rafforzare, attraverso un Assessorato dopo aver lavorato cinque anni da consigliera, con compiti e risorse ben definite, il percorso iniziato nei settori sociale, giovanile e sportivo, di cui la città, a mio parere ha fortemente bisogno.

A tutti i familiari, a quegli amici, a quei semplici sostenitori che in questi giorni e in queste ore mi hanno fatto sentire forte il loro sostegno e il loro affetto dico soltanto grazie. Sono “fuori” dalla Giunta, ma certamente sono dentro il cuore di molti. Sono dentro un gruppo che si chiama “Tutti per Locri”, un gruppo di persone che farà bene.

Dopo 5 anni da capogruppo di “Tutti per Locri”, sarò una semplice consigliera comunale della Città di Locri, della mia città.
Speravo in qualcosa di più.

Domenica Bumbaca

#Locri

Sulla mancata nomina della Bumbaca è intervenuto anche il circolo di Fratelli d’Italia:

Il circolo di FRATELLI D’ITALIA di Locri, si congratula con la nuova giunta Locrese: “Siamo contenti e nello stesso tempo sorpresi dopo aver appreso il nuovo governo di giunta locrese scelto al sindaco Giovanni Calabrese”. Contenti perché stimiamo le persone nominate dal signor sindaco, ma altrettanto sorpresi perché credendo nel merito avevamo dato per scontata l’entrata in giunta della sua fedelissima e impegnata Domenica Bumbaca. Persona che in questi cinque anni ha dato tanto alla nostra Città, facendo notare da buona cittadina il fare prima dell’apparire. Evidentemente alcune situazioni nella politica continuano a rimanere strane e sicuramente Calabrese avrà i suoi “buoni” motivi per tenerla fuori, anche se non chiari ai più. Una scelta che stona visto anche l’operato di Calabrese che ha sempre parlato di squadra che adesso, però, rinuncia ad una pedina, a nostro parere, importante. Ciò nulla toglie agli assessori nominati che sono tutte persone volenterose e con la giusta guida e con tanta volontà siamo certi che arriveranno dei frutti. La linea guida del nuovo corso sembra abbastanza chiara e non si discosta troppo dalla precedente gestione, il movimento di Fratelli d’Italia di Locri augura un buon lavoro a tutti, speranzoso che le parti attive in causa facciano il massimo per la nostra comunità.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.