Dom. Gen 24th, 2021

I tirocinanti presso gli enti locali, precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria, hanno inviato una lettera ai sindaci, ecco il testo integrale della missiva: “una delegazione di tirocinanti e la CISL, nella persona del segretario Enzo Musolino , giorno 13 giugno ha espresso la necessità ed urgenza, accolta dall’assessore al welfare della Regione Calabria , di avviare un tavolo tecnico immediato a Roma (Inps-ministero-sindacato e una delegazione di tirocinanti). La richiesta è stata accolta dall’assessore. Se entro il 19 giugno non ci sarà  la convocazione, i tirocinanti e il sindacato presente (Cisl) e la Confial hanno annunciato una forte mobilitazione all’Inps regionale estendendo l’invito all’assessore molto vicina ai bisogni e alla esigenze dei tirocinanti degli enti. Con la stessa enfasi, noi tirocinanti estendiamo l’invito  ai sindaci e alla amministrazioni comunali, che da tempo utilizzano gli ex percettori ad unirsi alla protesta prevista per giorno 19 giungo presso l’Inps regionale .  Forti del fatto che siamo e saremo utili alle amministrazioni comunali, auspichiamo la vostra presenza accanto ai tirocinanti degli enti.

lr

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.