MIGRANTE UCCISO: ORFINI,DOPO 2 GIORNI NESSUNA PAROLA DI MAIO

850

“Leggo tante dichiarazioni del nuovo ministro del lavoro. Su tanti argomenti. Alcune condivisibili, altre meno. Mi farebbe piacere leggerne una sul sindacalista ucciso a fucilate. Però per ora non c’è. E sono passati quasi due giorni”. Lo scrive su Twitter il presidente del Pd Matteo Orfini.

Magorno, parlamentari Pd a S.Ferdinando

Venerdì iniziativa per solidarietà e verifica condizioni

“Insieme a una delegazione dei gruppi parlamentari Pd, venerdì sarò a San Ferdinando per esprimere la nostra solidarietà ai migranti, verificare le condizioni di vita e, in modo simbolico, immortalare la memoria di Sacko Soumayla, il giovane sindacalista e bracciante originario del Mali ucciso mentre si adoperava per aiutare altri migranti a costruire una baracca di fortuna”. Lo afferma il senatore del Pd Ernesto Magorno. “La nostra presenza a San Ferdinando – prosegue – nasce da una umana empatia verso questo ragazzo, che aveva un regolare permesso di soggiorno e si batteva per dare voce ai senza diritti e in nome dei suoi alti ideali ha perso la vita. Quel colpo sparato a bruciapelo da una mano codarda ha ucciso Sacko ma ha raggiunto migliaia di coscienze e le ha spinte a rigettare luoghi comuni e racconti stereotipati, per schierarsi dalla parte degli ultimi. Qualcuno oggi altolocato nella gerarchia delle istituzioni, li definisce ‘zero’. A noi queste espressioni triviali non appartengono e con orgoglio stiamo dalla parte di Sacko, di Mimmo Lucano e di chi con dignità oggi appare un ultimo ma in realtà a molti cattivi maestri del nostro tempo ha tanto da insegnare”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.