Dom. Feb 28th, 2021

Arrivano ancora proteste in merito all’Ospedale di Locri. Questa volta motivo di discussione è il servizio vaccini.
“Le scrivo per denunciare quanto avviene al reparto di Pediatria” si legge, infatti, in una mail giunta alla nostra redazione e scritta da una mamma del comprensorio. La donna, facendosi portavoce di un malcontento diffuso, lamenta la difficile situazione vissuta in reparto per quel che concerne la vaccinazione dei bambini.
“Premetto che i giorni aperti al pubblico sono esclusivamente Lunedì e Martedì per un totale di 30 bambini da vaccinare… la situazione è insostenibile in quanto non è possibile soddisfare tutte le esigenze”. Pochi posti a fronte, dunque, di una domanda di gran lunga maggiore. “É una vergogna, mi sono ritrovata per ben 2 volte a perdere il viaggio!!! Ora mi chiedo come faccio a fare il vaccino a mia figlia?” protesta la mamma infuriata. La domanda che è lecito porsi, allora, è: “perché non si sia pensato di potenziare il servizio?”.
L’interrogativo resta in sospeso. Probabilmente tra i numerosi ancora aperti intorno alla struttura dell’Ospedale di Locri ed alle sue carenze.

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.