Dom. Apr 11th, 2021

“La piu’ grande impresa italiana sono le mafie e nel contratto di governo di Lega-M5S non e’ mai citata la parola mafia, se non una volta e in una parentesi marginale. I proclami generici non hanno mai fatto paura alle mafie, anzi, sono il loro brodo di coltura. Smontiamo i dilettanti dell’antimafia”. Lo scrive su facebook Roberto Saviano.

“Sono in Aspromonte- aggiunge-. Nessuna riforma in Italia potra’ realizzarsi se qui le cose rimarranno come sono. Calabria isolata, Calabria abbandonata, Calabria tormentata. Sono stato nella casa confiscata ad Antonio Pelle ‘Gambazza’, tutto qui e’ rimasto come il giorno del sequestro. Il bunker con le madonne e i santini per i battesimi di ‘ndrangheta, il vestito da sposa della moglie di Giuseppe, figlio del boss”.
(Cai-Dire)
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.