Mar. Gen 26th, 2021

Si è tenuto in notturna venerdì in San Luca il quadrangolare di calcio tra Associazioni calcistiche della Locride, sportivi della Cgil, di Amministratori Locali e delle Forze dell’Ordine.

L’importante iniziativa, che ha messo insieme l’Auser Calabria, l’Auser “noi ci siamo” di Bovalino, di Bovalino, la Cgil, l’Istituto Comprensivo scolastico di San Luca, il Comune e l’Associazione Nazionale calciatori, è stata organizzata nell’ambito del progetto denominato le “Olimpiadi della legalità”,  ha registrato la partecipazione dei bambini dell’Istituto comprensoriale di San Luca, che hanno colorato con il loro entusiasmo e la loro giovialità l’intero Stadio comunale di calcio.

La struttura, dunque, fortemente voluta dal Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità -, continua ad esercitare la funzione di “attrattore” di solidarietà e di “diffusore” di cultura della legalità, tra i giovani della Locride, rafforzando così le politiche di sicurezza urbana e integrata, da sempre all’attenzione della Prefettura.

Le partite di venerdì sera sono state un modo per dire che senza regole non si può costruire il futuro. Lo Stadio ormai non è piu’ solo un campo di calcio, rappresentando per la gente di San Luca, ma soprattutto per i tantissimi ragazzi che lo frequentano, un simbolo di rinascita, di aggregazione, di solidarietà, di riaffermazione di valori educativi e identitari che nulla hanno a che fare con le organizzazioni criminali.

Le corse in campo ma anche i percorsi di apprendimento, le relazioni umane positive e la costante crescita educativa continuano e continueranno, con slancio etico, a offrire la loro opera per abbattere le barriere e contribuire a migliorare la società.

Un grazie particolare va tributato all’Associazione Italiana Calciatori, che per il tramite del suo Presidente Damiano Tommasi, ex calciatore della Roma e centrocampista della Nazionale di calcio italiana, ha consentito, per il 2° anno consecutivo,   la presenza a San Luca di qualificati istruttori, che hanno conferito alla manifestazione lo straordinario significato che merita.

A conclusione della lodevole serata, un grazie appassionato è stato espresso anche dal Commissario Prefettizio a tutti coloro che hanno preso parte al torneo, per aver condiviso e rafforzato, come sentimento di unità e aggregazione, il valore della solidarietà, della giustizia e del senso civico.

A settembre altri appuntamenti importanti attenderanno San Luca, sotto l’egida delle istituzioni e con la vigile presenza della Prefettura.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.