Gio. Gen 21st, 2021

Servono nuove risorse per formare un buon team

Pare aprirsi qualche spiraglio nell’articolata vicenda societaria dell’ A.C. Locri: ad inzio settimana è prevista una nuova riunione dello staff di vertice e potrebbero esserci delle importanti novità. Non v’è dubbio che hanno lasciato il segno, nè poteva essere altrimenti, le ultime considerazioni di Antonella Modafferi affidate ai social e comunque anche ritenibili un momento di accorato sfogo per le difficoltà che si stanno incontrando per trovare un punto di equilibrio finanziario ed avviare la nuova stagione, che, col passaggio in interregionale, richiede un impegno maggiore in ogni direzione.
Dopo la dura presa di posizione della presidente pare vi siano già stati alcuni incontri tra dirigenti, propedeuici ad una riunione ufficiale per stasera o, al massimo, per martedì. E’ stato anche sensibilizzata l’Amministrazione comunale ed il riconfermato sindaco Calabrese ha manifestato a vicinanza, in ogni modalità possibile, alla squadra, compatibilmente con la già dichiarata condizione di dissesto finanziario dell’Ente.
Antonella Modafferi ha sosanzialmente messo in luce (al di là delle modalità comunicative e dei toni usati) una chiara difficoltà ed una sorta di isolamento, quasi completo, in cui si sarebbe ritrovata: d’altro canto, comunque, è parallelamente vero che la società appartiene ai dirigenti in carica e, pur costituendo un simbolo per l’intera Città, è pur sempre dall’interno societario che vanno ricercate le migliori soluzioni che, allargando il quadro delle disponibilità esistenti, consentendo di poter proseguire.

La situazione societaria ha fatto natualmente segnare il passo ad altri argomenti altrettanto importanti: negli ultimi giorni, infatti, non si è evidentemente parlato di fatti tecnici. I prossimo incontri saranno decisivi anche questo versante: primo punto all’ordine del giorno è, ovviamente, la costruzione dell’organico, nella scorsa stagione affidata, come è noto, a Natino Varrà. E’ quasi pleonastico dire che la piazza spera nella permanenza di Varrà, ma è altrettanto chiaro che il ds non possa non valutare gli sviluppi societari, a questo punto diventati urgentissimi. Intanto proseguono i lavori allo stadio e si spera che la prossima stagione possa iniziare con il nuovo manto in sintetico.

CARMINE BARBARO – Gazzetta del Sud

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.