Gio. Gen 21st, 2021

Domenica primo luglio, dalle ore 9:00 alle 12:30 e dalle 17:30 alle 20:30, la villa comunale e piazza Sant’Antonio, di Caulonia Marina, diverranno delle palestre, all’aperto, di arti marziali e difesa personale, grazie alle iniziative organizzate dall’associazione polisportiva dilettantistica “Accademia Arti Marziali Cavallo”, presieduta da Teresa Peronace e diretta dal professore Giuseppe Cavallo, considerato uno dei massimi specialisti mondiali, nel campo. Sarà presente il sindaco di Caulonia, Caterina Belcastro e l’assessore allo sport, il vice sindaco dr. Domenico Campisi. La straordinaria kermesse di discipline orientali, sotto l’egidia dell’ACSI (associazione centri sportivi italiani), uno dei maggiori enti di promozione sportiva del Comitato Olimpico Nazionale, conterà sull’apporto di maestri e istruttori di fama nazionale e internazionale.

Atleti, tecnici e dirigenti dell’Accademia Cavallo con maestri giapponesi

Oltre al prima citato dottor Cavallo, infatti, saranno presenti i maestri: Nicola Geranio, Giovanni arch. De Luca, Michelangelo Casale, Maria dott.ssa Spanò, Mery Minniti, Silvano Mario ing. Tavernese, Rocco Garelli, Vincenzo Coluccio.

Il prof. Giuseppe Cavallo con la maestra Sachimi Maeno

Tante le discipline presenti alla manifestazione, a partire dal Qi Qong (medicina tradizionale e arte marziale), oltre alla difesa personale, al Taijiquan e alle già note discipline nipponiche del jujitsu e del karate. Prevista, inoltre, la prestigiosa presenza del fiduciario CONI di zona, professor Salvatore Papa e di tutti i dirigenti tecnici della rinomata Accademia, ovvero: Mariangela Mileto, Osvaldo Cavallo, Franco Garelli . Secondo quanto ha espresso il direttore sportivo, Osvaldo Cavallo, agli atleti dell’Accademia e ai loro genitori, fratelli e sorelle, coinvolti nell’iniziativa, verranno insegnate sequenze capaci di contribuire a sviluppare, soprattutto, una reattività tattile e psico-emotiva, sia per un benessere generale del proprio corpo, sia per imparare delle tecniche di risposta a eventuali aggressioni, in un mondo che sta divenendo sempre più violento. Per il presidente nazionale dell’ACSI, dottor Antonino Viti, una manifestazione di grande impatto sociale, oltre che sportivo e culturale. Un grande supporto all’evento è venuto dal dirigente nazionale ACSI, Carlo Carnevale, motore pulsante del prestigioso ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI.

Il presidente nazionale ACSI, dr. Viti
Il dr. Viti presiede il congresso del prestigioso EPS CONI, ACSI
Il dirigente nazionale ACSI Carlo Carnevale, a sinistra nella foto
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.