Coppa Italia: domenica sarà Cosenza -Trapani. Fuori il Rende eliminato dalla Viterbese

596

I rossoblu affronteranno il Trapani che ha eliminato il Campodarsego. Niente da fare per il Rende battuto 1 a 0 dalla Viterbese su clamorosa papera del portiere Savelloni

.

COSENZA – Dopo le sfide infine della passata stagione con ben 5 incontri disputati tra campionato, Coppa Italia e play-off promozione (tra l’altro tutti vinti dai rossoblu), sulla strada del Cosenza e la suggestiva sfida contro contro il Torino, l’avversario da battere nel secondo turno di Coppa Italia sarà nuovamente il Trapani. La squadra allenata dal tecnico Vincenzo Italiano, dopo le presunte voci di una cessione della società con il disimpegno della famiglia Morace, questa sera ha eliminato al “Provinciale” il Campodarsego formazione veneta che milita nel campionato di serie D, con il risultato di 1 a 0 grazie alla rete messa a segno da Felice Evacuo in apertura di match. Il secondo turno di Coppa Italia tra Cosenza e Trapani dovrebbe disputarsi allo stadio Marulla domenica prossima (probabile fischio di inizio alle 20.30). Ma visti i lavori di ammodernamento dell’impianto comunale di Via degli Stadi, la prima partita ufficiale della stagione dei rossoblu potrebbe disputarsi a Rende o in alternativa ci sarebbe l’inversione di campo. In settimana ne sapremo di più.

Un buon Rende si arrende al goal beffa di Palermo

Fuori dalla competizione invece il Rende eliminato non senza recriminazioni dalla Viterbese che nel prossimo turno affronterà l’Ascoli. Al termine di una gara non certo spettacolare e caratterizzata dal gran caldo (si è giocato alle ore 18.00), i biancorossi hanno mostrato comunque un’ottima organizzazione sia in fase di possesso palla che di gestione del match e sono stati puniti da un singolo episodio. Dopo un primo tempo con pochi acuti ed un’azione goal per parte, la gara si decide nella ripresa a favore dei gialloblu di casa. 

Risultati immagini per Viterbese rende

Ironia della sorte i laziali prima ringraziano le parate dell’ex numero 1 biancorosso Forte, autore di un mezzo miracolo nel primo tempo su uno sciagurato retropassaggio di Rinaldi e di due grandi interventi su Rossini e Goretta nella ripresa. Poi approfittano di una papera del portiere del Rende Savelloni che su un retropassaggio si attarda nel rilancio e quando decide di farlo finisce per colpisce in pieno il centrocampista Palermo con la sfera che beffardamente si insacca in rete condannando i biancorossi alla sconfitta . 

 

——————————————————————————————————————-

Viterbese (4-3-2-1): Forte; De Giorgi, Rinaldi, Milillo, De Vito; Artioli (46′ Palermo), Damiani, Cenciarelli (85′ Messina); Zerbin (84′ Ngissah), Vandeputte; Roberti.
Panchina: Micheli, Marianelli, Valagussa, Pelliccioni, Sini, Otranto, Atanasov, Perri, Svidercoschi.
Allenatore: Giovanni Lopez.

Rende (3-4-3): Savelloni; Germinio, Minelli, Sanzone; Viteritti, Franco (75′ Laaribi), Awua, Blaze; Rossini, Actis Goretta, Vivacqua (75′ Achik).
Panchina: Palermo, Cassalia, Calvanese, Otranto, Di Giorno, Boscaglia, Mazala, Carbone.
Allenatore: Francesco Modesto.

MARCATORI: 58′ Palermo (V).

Arbitro: Signor Nicolò Cipriani di Empoli

Assistenti: Signor Dario Garzelli di Livorno e signor Gabriele Nuzzi di Valdarno

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.