Sab. Mag 8th, 2021

La Commissione Speciale Pari Opportunità della Città Metropolitana di Reggio Calabria ha organizzato la seconda fase del progetto “La molta vita – Bagliori d’Argento” progetto, che prevede, attraverso l’esposizione itinerante della raccolta di fotografie, il coinvolgimento dell’intero territorio reggino, sulla delicata questione del tema dell’anziano. L’avvio del progetto ha avuto luogo il 16 giugno scorso nell’elegante scenario del Castello Aragonese di Reggio con una bella mostra fotografica. In una nota diffusa in maniera congiunta dalla presidente Laura Berullo e dalla vicepresidente Giusy Massara viene, adesso data notizia che le suggestive immagine fotografiche approderanno, il prossimo 21 luglio, a Siderno, dove, a partire dalle ore 18:30, a latere della mostra, esposta presso la sala “Luigi Vento” della Biblioteca Comunale, sita in via Reggio, nel cortile ivi insistente, si terrà un incontro-dibattito sul tema “La figura dell’anziano, tra fragilità e risorsa…”. In questa occasione si confronteranno figure istituzionali e professionali sul valore ed il disagio del vivere fragile di questa fase della vita. E’ prevista, tra gli altri, la presenza del Sindaco di Siderno, Pietro Fuda, del Sindaco della città Metropolitana, Giuseppe Falcomatà, dell’Assessore Regionale, Mariateresa Fragomeni, del Consigliere Regionale Sebi Romeo, dell Presidente dell’Associazione “Amici del Libro e della Biblioteca”, Cosimo Pellegrino. Poi l’introduzione della Presidente della Commissione Speciale Pari Opportunità della città metropolitana, Laura Bertullo, dei relatori Luisa Marra (psicologa) e Cesira Gemelli (dirigente sociologo Centro Salute Mentale di Locri, Asp n. 5), del dott. Domenico Calabrò (dirigente dipartimento ospedaliero Asp di RC), di Caterina Belcastro (consigliere metropolitano con deleghe Politiche sociali e Pari Opportunità). I lavori saranno moderati da Giusy Massara, nella sua qualità di Vice-Presidente della Commissione Speciale Pari Opportunità della città metropolitana. Un incontro, dunque, che non si limiterà alla bella Mostra Fotografica ma coinvolgerà tante sensibilità del territorio con l’obiettivo di far diventare “La Molta Vita” un progetto di bellezza e cultura, solidarietà ed attenzione verso gli Anziani, “incomparabile patrimonio umano di saggezza e di memoria oltre che persone esposte troppo spesso al rischio di esclusione sociale”. E’previsto anche un voto del pubblico per la migliore fotografia e l’evento si chiuderà, dopo lo scrutinio delle schede di votazione, con la proclamazione del vincitore del Contest di Fotografia, la cui immagine fotografica rimarrà esposta presso la Biblioteca comunale di Siderno.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.